FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Richetti: "Mi candido alla guida del Pd, il partito ha un futuro"

Per farlo, però, il partito deve "recuperare passione e credibilità, e solo una classe dirigente può provarci"

Richetti: "Mi candido alla guida del Pd, il partito ha un futuro"

Matteo Richetti si candida ufficialmente alla guida del Pd. "Ci candidiamo alla guida di questo partito e uso il plurale perché è una scelta che abbiamo fatto dopo mesi di lavoro sul territorio, con un movimento di idee e di persone", ha detto in una intervista al "Corriere della sera". "Al contrario di quello che leggo, sono convinto che ci sia un futuro per questo partito. Ma dobbiamo recuperare passione e credibilità".

Il futuro del Pd, sottolinea però, è legato "al recupero di passione e credibilità" da parte del partito, e "solo una nuova classe dirigente può provare" a farlo. Richetti spiega quindi che "non solo farò una campagna elettorale in cui l'elemento del litigio sarà assente, ma andrà anche ad ascoltare che cosa hanno da dire gli altri candidati". Per quanto riguarda Matteo Renzi e Graziano Delrio, "sanno entrambi del lavoro che sto facendo e del progetto che sto costruendo. Io annuncio una candidatura, e questo è un punto di partenza. Spero che in tanti si aggiungano".

I suoi interlocutori saranno le nuove generazioni che non si stanno "filando il Pd di oggi" rimarca, "la parola d'ordine che guiderà tutta la mia campagna elettorale sarà 'Diversamente'. Proporrò che tutti i processi di selezione della classe dirigente siano aperti: primarie dall'ultimo circolo all'ultimo municipio. Sono stanco di girare l'Italia e vedere i notabili che si fanno i pacchetti di tessere e poi decidono della vita del partito".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali