FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Referendum voucher e appalti, il governo fissa la data: 28 maggio

Ok al decreto per lʼindizione del voto "sullʼabrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti" e alla "abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)"

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto per l'indizione dei referendum popolari relativi alla "abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti" e alla "abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)". Le consultazioni referendarie si svolgeranno domenica 28 maggio 2017. Lo si legge nel comunicato di Palazzo Chigi.

"Ora avanti con la campagna elettorale, ci prepariamo a questa sfida: abbiamo davanti un periodo impegnativo e lo utilizzeremo in tutti i modi", ha commentato il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso. A margine di un evento delle fondazioni Basso e Ebert, Camusso ha ricordato la manifestazione prevista a Roma l'8 aprile che "sarà l'occasione per rilanciare i temi referendari. Sarà una campagna elettorale molto impegnativa, ma questo non ci spaventa".

Camusso, rilancia inoltre la proposta di un election day per il referendum sui voucher. Commentando la decisione dell'esecutivo, Camusso rilancia l'idea di accorpare la consultazione referendaria con quella per le elezioni amministrative che si terranno per alcuni Comuni. "Avevamo proposto un election day e rinnoviamo questa richiesta perché ci immaginiamo le polemiche sui costi", ha spiegato Camusso.

"Vista la data scelta - ha aggiunto - sarebbe possibile far coincidere le elezioni amministrative con il referendum e non è perché c'è una preoccupazione rispetto al quorum visto che i Comuni al voto non sono tanti. Sarebbe una scelta oculata in un'ottica di finanza pubblica".

Il referendum su voucher e appalti

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali