FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Napolitano, medici: "Progressivo miglioramento, ha mangiato"

A breve il presidente emerito potrebbe essere trasferito dalla terapia intensiva al reparto di cardiochirurgia

Napolitano, medici: "Progressivo miglioramento, ha mangiato"

Le condizioni cliniche del presidente emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, a meno di 72 ore dall'intervento chirurgico subito all'aorta, sono "in progressivo miglioramento". Lo rendono noto i medici del San Camillo, spiegando che l'ex Capo dello Stato ha mangiato e in tempi stretti, "entro le prossime 48 ore", potrebbe essere trasferito dalla terapia intensiva al reparto di cardiochirurgia.

Le condizioni cliniche del presidente emerito, si sottolinea nel bollettino medico, "sono in progressivo miglioramento". Napolitano, ancora degente in terapia intensiva cardiochirurgica, "questa mattina, sotto la supervisione dell'equipe medica diretta dal dottor Emilio D'Avino e dei fisioterapisti, è stato posizionato in poltrona ed ha mangiato".

L'orientamento dei medici è quello di favorire in tempi stretti la "demedicalizzazione intensiva" ed il trasferimento presso il reparto di degenza ordinario di cardiochirurgia del professor Francesco Musumeci. A meno di imprevisti, questo "potrebbe avvenire nelle prossime 48 ore".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali