FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Matteo Salvini chiede un rimedio per la febbre, Nina Moric gli consiglia lʼarsenico: polemica su Twitter

La showgirl nativa di Zagabria suggerisce al leader della Lega di curare i sintomi influenzali con il veleno letale: sul social network si scatena una rissa virtuale

Su Twitter scoppia la polemica dopo una risposta "al veleno" di Nina Moric a Matteo Salvini. Il leader della Lega, nel pomeriggio del vertice di Arcore con Berlusconi e Salvini, chiede ai suoi follower una proposta per curare i sintomi influenzali: "Febbre e raffreddore. Oltre alla Tachipirina avete altri consigli?", è il cinguettio di Salvini. Tra i vari suggerimenti, spicca quello di cattivo gusto della showgirl: "Dicono che l'arsenico funzioni".



L'arsenico è il veleno utilizzato per i cosiddetti "delitti perfetti": già a bassi dosaggi, causa morte certa e simile a quella naturale.

Immediata è scattata la rissa virtuale con i supporter di Salvini che attaccano la 41enne nativa di Zagabria. "Bambola di plastica, provalo te e poi ci sai dire se funziona", scrive un utente. "Simpatica e soprattutto educata", è il commento di una donna che preferisce l'ironia agli insulti, arrivati a pioggia dopo il tweet della Moric.

Diversi, invece, sono i rimedi indicati a Salvini dagli altri follower. "Mangiare leggero, tanta acqua e riposo" e ancora "I rimedi della nonna funzionano sempre: latte caldo e miele a go go". Una leghista, forse ignara della svolta "nazionale" del leader del Carroccio consiglia una "immersione nelle acque benefiche di Pontida".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali