FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Due parlamentari M5s positivi al Covid, bloccati i lavori in tutto il Senato | Casellati: "Ma da giovedì si riapre"

Isolamento domiciliare per i due pentastellati contagiati, assenti da giorni da Palazzo Madama. Mappati i contatti. Mollame: "Febbre a 39 e difficoltà a respirare". Croatti: "Massima cautela"

Due senatori del gruppo del Movimento 5 stelle del Senato sono risultati positivi al coronavirus e tutto Palazzo Madama chiude per un giorno: sospesi i lavori delle commissioni e le altre riunioni in via precauzionale. Ma la presidente Elisabetta Casellati assicura che da giovedì si riparte e chiarisce: "Il "Senato è aperto e non ho nessuna intenzione di chiudere. Non l'ho fatto neppure nel periodo più acuto della pandemia e sarebbe assurdo farlo adesso".

"Ho sconvocato le commissioni - spiega la numero uno di Palazzo Madama - esclusivamente per effettuare gli accertamenti imposti dai protocolli di sicurezza, ma da giovedì tutto dovrebbe tornare alla normalità. Fra l'altro ho già convocato per le 9:30 di giovedì mattina la Conferenza dei capigruppo".

 

Isolamento domiciliare per i due senatori M5s - Francesco Mollame e Marco Croatti, i due senatori M5s risultati positivi, ha fatto sapere il capoguppo pentastellato a Palazzo Madama Gianluca Perilli, "si sono subito messi in isolamento domiciliare".

 

I questori: "I due senatori assenti da giorni, mappati i contatti" - Il Collegio dei senatori questori comunica che "Mollame non frequenta i locali del Senato dal 10 settembre" mentre "il senatore Croatti ha avuto l'ultimo accesso ai locali il giorno 24 settembre. Si è pertanto effettuata immediatamente la mappatura dei 'contatti stretti' in Senato dichiarati dal medesimo Croatti e si sono svolte le verifiche mediche previste. Sanificati i locali delle commissioni e dell'Assemblea".

 

Mollame: "Febbre alta e fatica a respirare" - Francesco Mollame, uno dei due parlamentari, dice di essere "in Sicilia" e di aver "avvertito il mio gruppo seguendo la procedura". E spiega: "Ho i classici sintomi, dalla febbre a 39 a difficoltà di respirare e parlare. Potrei stare meglio e in questo caso non è affatto una battuta". Aggiunge inoltre di non aver partecipato "neanche in videocollegamento" all'ultima assemblea congiunta dei parlamentari M5s perché "avevo già la febbre". 

 

Croatti: "All'assemblea con la mascherina" - Il secondo senatore positivo, Marco Croatti, scrive su Facebook: "Il tampone che ho effettuato ha dato esito positivo. Per correttezza vi informo che giovedì ho preso parte all'assemblea dei senatori M5s munito di mascherina e nel rispetto del distanziamento sociale con i presenti. Da lunedì sono in quarantena in casa: invito di nuovo tutti alla massima cautela, perché solo rispettando tutti insieme le indicazioni che ci vengono date potremo avere la meglio su questo virus". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali