FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giustizia, lʼAnm su pensioni e carenza di organici: "Renzi ci riceva, siamo pronti alla protesta"

Chiesto un "incontro urgente" anche con il ministro Orlando. Minisci: "Il rischio di un blocco del sistema è dietro lʼangolo"

Giustizia, l'Anm su pensioni e carenza di organici: "Renzi ci riceva, siamo pronti alla protesta"

L'Anm chiede un "incontro urgente" al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, sul decreto sulle pensioni e sugli investimenti per la Giustizia. Lo ha deciso il Comitato direttivo centrale dell'associazione, che sta pensando a "opportune iniziative di protesta" da concordare con le altre categorie della Giustizia sulla "cronica carenza di risorse".

"E' stata una giornata importante di denuncia della grave situazione di crisi in cui si trovano gli uffici giudiziari. Tutti i dirigenti hanno lanciato il grido d'allarme, perché il rischio di blocco del sistema è dietro l'angolo", ha spiegato il segretario generale dell'Anm, Francesco Minisci. "Abbiamo una serie di richieste da avanzare al presidente Renzi e sicuramente tra le nostre priorità, oltre agli interventi per fronteggiare la carenza di risorse, c'è anche il progetto di riforma del processo penale che necessita di un ripensamento. Chiederemo di eliminare norme che, se approvate, avranno come unico risultato quello di far saltare le indagini, soprattutto quelle più impegnative e delicate".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali