FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Festini hard con soldi pubblici, revocato finanziamento di 55mila euro ad Anddos

A sollevare lo scandalo era stata unʼinchiesta de "Le Iene"

Festini hard con soldi pubblici, revocato finanziamento di 55mila euro ad Anddos

Il finanziamento di 55mila euro all'associazione Anddos, al centro dello scandalo sollevato da "Le Iene" sul giro di festini hard gay con fondi pubblici, è stato revocato. La procedura è stata avviata dal Capo Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri, Giovanna Boda. Lo comunicano "Le Iene" specificando che l'annuncio è stato dato loro dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi.

Si chiude così un capitolo al termine di una giornata scandita dalle polemiche sulla soppressione dell'Unar, l'Ufficio antidiscriminazioni razziali della Presidenza del Consiglio. L'Ufficio, fa sapere il ministro per i Rapporti con il parlamento, Anna Finocchiaro, non sarà soppresso, perché la sua abolizione provocherebbe sanzioni da parte dell'Unione europea che ne ha voluto a suo tempo l'istituzione in tutti gli Stati membri. E comunque fin dagli inizi l'Unar ha svolto un importante lavoro contro le discriminazioni razziali e a sostegno delle persone disabili e contro l'odio e i pregiudizi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali