FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Cento anni fa nasceva Aldo Moro: la commemorazione al Quirinale

Mattarella: "Si distinse per lʼopera prestata a favore di un dialogo permanente e rispettoso tra le forze politiche del Paese"

Cento anni fa nasceva Aldo Moro: la commemorazione al Quirinale

Il 23 settembre 1916, esattamente cento anni fa, nasceva Aldo Moro. Lo statista, rapito dalle Brigate Rosse il 16 marzo 1978 e poi ritrovato morto a Roma il 9 maggio dello stesso anno, ha indubbiamente segnato la storia dell'Italia repubblicana. E oggi viene ricordato al Quirinale, in una cerimonia commemorativa in presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, di quella del Senato Pietro Grasso e della presidente della Camera Laura Boldrini.

Aldo MoroNato a Maglie, in Puglia, Aldo Moro è stato uno dei fondatori della Democrazia cristiana, di cui fu segretario dal 1959 al 1964. Ne è stato anche il rappresentante alla Costituente. E' stato due volte presidente del Consiglio dei ministri e più volte ministro: come premier guidò diversi governi di centro-sinistra (1963-68), promuovendo nel periodo 1974-76 la cosiddetta strategia dell'attenzione verso il Partito comunista italiano. Fu rapito il 16 marzo 1978 e ucciso dalle Brigate Rosse dopo 55 giorni di prigionia.

La cerimonia"Moro si distinse per l'opera prestata a favore di un dialogo permanente e rispettoso tra le forze politiche del Paese e per lo sforzo, intenso e prolungato, teso a rendere le istituzioni democratiche permeabili alle istanze della società civile" - ha dichiarato Mattarella durante la cerimonia - Lo animava una forte spinta all'innovazione, nel sistema politico, nella definizione di nuove opportunità con la stagione delle riforme. Per lui immutabilità avrebbe significato compiere una rinuncia". 

Alla cerimonia si è parlato anche di Europa: secondo il presidente della Repubblica serve un'Ue più robusta per garantire la pace nel Mediterraneo. "La sua insistenza per l'inserimento della questione mediterranea nell'agenda della conferenza per la sicurezza e la cooperazione in Europa appare oggi di singolare preveggenza - ha affermato Mattarella - In un intervento alla Camera dei deputati, il 23 luglio 1973, Moro ammoniva: 'La sicurezza è indivisibile e non si possono assicurare pace ed equilibrio in Europa senza garantirli anche nel Mediterraneo".

Durante la cerimonia è stato presentato il francobollo commemorativo di Moro, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Le carte dei processiE proprio nell'anno del centenario della nascita di Moro si è presa un'importante decisione riguardo ai documenti dei processi per il rapimento e l'assassinio del 1978. Saranno i detenuti del carcere di Rebibbia a digitalizzare le carte: lo prevede il protocollo per la conservazione e la valorizzazione della documentazione giudiziaria firmato dai Ministri Dario Franceschini e Andrea Orlando. Grazie a questa iniziativa, i fascicoli processuali verranno acquisiti in formato digitale per consentire la migliore conservazione degli originali. La digitalizzazione permetterà, inoltre, una consultazione più agevole dei fascicoli da parte di studiosi e ricercatori e una più efficace valorizzazione dei diversi materiali.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali