FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Catalfo: "Possibile proroga del bonus di 600 euro per i settori del turismo e dello spettacolo" | E sullo smart working: "Opportunità, ma attenti a non eccedere"

Il ministro del Lavoro ha parlato anche della riforma degli ammortizzatori sociali e del salario minimo

Il prolungamento del bonus da 600 euro per "alcuni settori, come spettacolo e turismo", molto colpiti dalla crisi legata al coronavirus, "è ipotizzabile". Lo ha detto il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo. Col decreto legge di agosto "ci sarà uno scostamento di 25 miliardi" e buona parte di questa somma "verterà su norme per il lavoro", ha spiegato. La Catalfo ha garantito "attenzione per i lavoratori dello spettacolo e gli stagionali del turismo". E in merito allo smart working ha detto: "E’ stata un’opportunità, ma bisogna stare attenti a non eccedere". 

Smart working - Intervenendo all'evento online M5S 'Villaggio Rousseau - Le olimpiadi delle Idee', il ministro ha aggiunto: “Lo smart working è stato un'opportunità importante durante il lockdown ma bisogna stare attenti a non eccedere. Bisogna dare la possibilità di potersi disconnettere e soprattutto evitare che il lavoro da casa influisca negativamente sulle donne e non rappresenti per loro un ulteriore carico”. 

 

Riforma degli ammortizzatori sociali - Il ministro ha parlato anche della riforma degli ammortizzatori sociali, al centro della sua agenda. "Il lockdown ha avuto un grande impatto e avrà un grande impatto in futuro. Ha coinvolto la vita lavorativa delle persone e abbiamo dovuto immettere in emergenza una serie di misure e strumenti straordinari per tutelare tutti - ha spiegato Catalfo per poi aggiungere: "E' necessaria una commissione per la riforma degli ammortizzatori sociali. Avranno un punto centrale nelle politiche attive del lavoro e nella formazione continua". 

 

"Avanti con salario minimo, se ne parla anche in Ue" - "La mia idea ribelle, dopo il reddito di cittadinanza, è il salario minimo, è necessario che sia inserito nel nostro contesto, perché in Italia ci sono 5 milioni di lavoratori poveri, che vanno a lavorare, hanno contratto e orario di lavoro ma un salario al di sotto della soglia di povertà. Per fortuna non siamo soli, anche in Europa si parla di salario minimo e questo rafforza la nostra idea”, ha detto il ministro. ”C’è un ritorno anche per l'economia", ha sottolineato, perché il salario minimo "aumenta il reddito disponibile e incentiva anche i consumi”.

 

Catalfo: "Dl a inizio agosto, proroga Cig in continuità" - Il governo si accinge a varare il prossimo decreto legge che "sarà pubblicato la prima settimana di agosto: la norma che sto studiando è fatta in modo che si possa richiedere la cassa anche dal 15 di luglio. Nel caso in cui le aziende avessero ultimato l'utilizzo delle 18 settimane precedenti previste da Cura Italia e decreto Rilancio avranno la possibilità di fare domanda per ulteriori 18 settimane anche in continuità dal 15 di luglio”, ha concluso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali