FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cassazione: "Non si farà alcun referendum sulla Buona Scuola, mancano le firme"

La decisione della Corte è stata comunicata dallo stesso Comitato referendario. I quesiti proposti erano quattro

Cassazione: "Non si farà alcun referendum sulla Buona Scuola, mancano le firme"

La Corte di Cassazione ha comunicato che non potrà essere organizzato nessun referendum contro la Legge 107 sulla Buona Scuola. Per i quattro quesiti referendari proposti sono state infatti raccolte "poco meno delle 500mila firme necessarie". A riferirlo è lo stesso Comitato referendario, che sottolinea: "E' stata comunque una straordinaria esperienza di confronto".

"Abbiamo dato voce a centinaia di migliaia di cittadini, lavoratori, pensionati e studenti che con la loro firma - ha proseguito il Comitato - hanno manifestato contrarietà per i contenuti di una legge che snatura il valore costituzionale della scuola pubblica".

"Una riforma anticostituzionale" - L'avvio dell'anno scolastico in corso, secondo i promotori dei referendum, "ha evidenziato le contraddizioni, ha messo a nudo tutti gli aspetti, negativi, confusi e anticostituzionali della cosiddetta Buona scuola: contenziosi legali infiniti, cattedre vuote, alunni disabili ancora senza sostegno, uffici nel caos, tutto per l'arrogante pretesa di poter fare a meno di ogni serio confronto con il mondo della scuola, con i lavoratori, con gli studenti e chi li rappresenta".

"Il consenso alle nostre battaglie, sostenuto dai quasi due milioni di firme, indica una direzione e ci invita ad andare avanti, non ad arretrare", ha fatto sapere ancora il Comitato referendario. Le associazioni e le organizzazioni sindacali che hanno dato vita alla campagna referendaria "proseguiranno nel contrasto alla legge 107 e alle sue nefaste conseguenze per la scuola della Costituzione".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali