FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Buona Scuola, il governo ottiene la fiducia in Senato: protesta delle opposizioni

Grillo: "Hanno ucciso la scuola pubblica". I 5 Stelle con i lumini in Aula per celebrare il funerale della scuola pubblica, Sel con i fischietti

Buona Scuola, il governo ottiene la fiducia in Senato: protesta delle opposizioni

La Buona Scuola incassa la fiducia posta dal ministro Maria Elena Boschi sul maxiemendamento sostitutivo del ddl. In Senato i sì sono stati 159, 112 i no. Il testo passa ora alla Camera dove la discussione è stata fissata per il 7 luglio. Prima del voto c'è stata la forte protesta delle opposizioni mentre le organizzazioni sindacali hanno organizzato una serie di blitz contro la riforma fuori dal ministero dell'istruzione, dalla Camera e da Palazzo Madama.

Buona Scuola, il governo ottiene la fiducia in Senato: protesta delle opposizioni

Giannini: "Grande operazione, rispettati i tempi" - L'opera del governo sulla scuola è stata fino a ora "un'operazione gigantesca". Così il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini dopo che il ddl ha incassato la fiducia in Senato. "Il provvedimento è chiaro, i finanziamenti altrettanto. Capisco che si possa masticare amaro, vedendo il governo che, non solo mantiene i propri impegni, ma rispetta i tempi per un'operazione gigantesca di queste proporzioni", ha quindi aggiunto.

Grillo: "Hanno ucciso la scuola pubblica" - "Hanno ucciso la scuola pubblica italiana. A farlo è stato un governo ignorante e arrogante, che ha dato la mazzata finale a un Paese già in ginocchio trasformando la scuola statale nell'orribile copia di un'azienda". Così Beppe Grillo si è scagliato contro il ddl scuola, poco prima che l'Aula votasse la fiducia.

Protesta dei 5 Stelle: lumini per il funerale della scuola - In Senato sono andate in scena le proteste delle opposizioni, con i lumini rossi sui banchi portati dai 5 Stelle per "celebrare il funerale della scuola". Il gruppo di senatori M5S ha anche esposto cartelli con scritto "scuola pubblica riposa in pace" e ha tolto la giacca per mostrare la fascia nera sul braccio.

Sel in Aula con i fischietti - Hanno protestato anche i senatori di Sel indossando magliette bianche con la scritta "Libertà di insegnamento" e "Diritto allo studio", usando fischietti contro il governo. La capogruppo Loredana De Petris contro il ministro Giannini: "Davvero ha collaborato a questo schifo di legge?".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali