FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Berlusconi: "Distinguere chi è democratico da chi non conosce lʼAbc"

Il leader di FI si riprende la scena al termine della conferenza stampa del centrodestra. Centinaio: "Parole di Berlusconi non condivise da Lega"

Dopo aver silenziosamente affiancato Matteo Salvini durante la conferenza stampa post incontro al Colle, Silvio Berlusconi, a sorpresa, un istante dopo il termine del discorso si è ripreso la scena. E mentre gli alleati si avviavano all'uscita, è tornato al microfono sottolineando che "occorre distinguere chi è democratico e chi non conosce nemmeno l'Abc della democrazia. Sarebbe ora di spiegarlo a tutti gli italiani".

"Parole Berlusconi non condivise da Lega e centrodestra" - "I veti non ci piacciono a prescindere dalla provenienza. Non era condiviso e non lo sarà mai da parte nostra un no al dialogo con il Movimento 5 Stelle, seconda forza politica in Parlamento. Le parole finali di Berlusconi oggi al Colle non rispecchiano la posizione della Lega, né quella del centrodestra che si è espresso in maniera unitaria e concordata". Così il capogruppo della Lega al Senato Gianmarco Centinaio.

Giorgetti: "Battutaccia ha dato assist stop Di Maio" - "La battutaccia poco felice e inopportuna di Berlusconi ha dato occasione a Di Maio per respingere in blocco l'offerta che il centrodestra aveva fatto. Era un passo in avanti verso la soluzione di una crisi che gli italiani ci chiedono". Lo ha detto a Porta a Porta il vicesegretario e capogruppo alla Camera della Lega Giancarlo Giorgetti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali