FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Benigni ci ripensa: "Voterò sì al referendum di ottobre", ma il web non "perdona"

Alla fine ha rotto gli indugi ed è ufficialmente entrato tra i promotori del sì: Roberto Benigni sosterrà il referendum costituzionale di ottobre. Lo stesso, per internderci, che nemmeno un mese fa aveva mille resistenza perché un solo era l'obiettivo: “Proteggere la nostra meravigliosa Costituzione”. Ora, in un’intervista a Repubblica, spiega di aver cambiato idea: “Ho dato una risposta frettolosa dicendo che se c’è da difendere la Costituzione, col cuore mi viene da scegliere il no. Ma con la mente scelgo il sì. E anche se capisco profondamente e rispetto le ragioni di coloro che scelgono il no, voterò sì". Punto, la scelta è fatta. O meglio, è annunciata. A poco servono le motivazioni che il premio Oscar prova a fornire: "Io sono affezionato particolarmente alla prima parte, quella dei diritti e dei doveri, che per fortuna nessuno vuole toccare. Ma sulla parte dell'ordinamento dello Stato intervenire si può". Niente, ormai la bomba è sganciata e il web non perdona. In poche ore l'hashtag #benigni è diventato trendtopic su Twitter, e le raffigurazioni irriverenti sul sodalizio con Renzi fanno il resto. Eccone un estratto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali