FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Politica > Il caso Sucate: burla online alla Moratti
23.5.2011

Il caso Sucate: burla online alla Moratti

Un utente di Twitter denuncia la presenza di una moschea abusiva nel quartiere (inventato) di Milano. Ma lo staff del candidato sindaco risponde senza batter ciglio, e nasce un tormentone

18:55 - Dopo il tormentone di #SeVincePisapia, su Twitter è andata in scena anche una colossale beffa ai danni di Letizia Moratti, candidato sindaco a Milano. Tutto è nato quando un utente ha inviato un tweet sottolineando che "il quartiere Sucate dice no alla moschea abusiva in via Giandomenico Puppa!! Sindaco rispondi!". E il sindaco ha risposto davvero, tranquillizzandolo: niente moschee a Sucate. Quartiere dal nome inventato e largamente evocativo.
"Nessuna tolleranza per le moschee abusive. I luoghi di culto si potranno realizzare secondo le regole previste dal nuovo Pgt", ha risposto, senza batter ciglio e senza dubitare nemmeno un secondo, il solerte staff della Moratti. E così la burla dell'utente, tale Lucah Orghl, ai danni del sindaco uscente (i cui collaboratori sono evidentemente digiuni in materia di fellatio) è diventata il nuovo tormentone online, con centinaia di messaggi su Twitter e Facebook, tra chi chiede come ottenere la residenza a Sucate, fotomontaggi, sghignazzi, e una specie di gara per evidenziare tutti i problemi del fantomatico quartiere milanese. Il cui nome, decisamente non elegantissimo, non sembra proprio scelto a caso.

"Vendesi appartamento terzo piano vista Sucate causa schiamazzi notturni provocati dal pisapia", scrive ACortellari, mentre G_B_Durden approfitta del polverone alzato sul quartiere per pubblicizzare la "Rassegna cinematografica di Sucate: il film vincitore, anziché con la Palma d'Oro, verrà premiato con la foglia di fico". Psymonic sostiene di averci fatto il militare, mentre a decine, a centinaia, denunciano i problemi di Sucate, che a quanto pare non deve affrontare solo la moschea abusiva: dagli spacciatori al degrado urbano, dalle farmacie sempre chiuse alla sporcizia, dagli zingari che stazionano davanti alla fermata della metropolitana allo stato delle strade, il nuovo quartiere della metropoli lombarda sembra proprio non avere pace.

Sicuramente, però, quel che non mancherà sarà il turismo: oltre a una bella immagine della moschea abusiva che svetta con le sue cupole d'oro tra i casermoni di cemento, online sono già disponibili la guida in formato cartaceo (o per iPhone) di Sucate e, per chi avesse paura di perdersi, la nuova segnaletica stradale che indica chiaramente la direzione da prendere per giungere nel quartiere.

Anche per la Moratti, però, alla fine non tutto il male è venuto per nuocere: dileovale, infatti, ha annunciato (sempre con un tweet, ovviamente) che "La lista civica 'Sucate responsabilmente' ha deciso di appoggiare Letizia Moratti al ballottaggio". Dopo essere caduta nella burla, quindi, almeno il candidato sindaco del Pdl ha un nuovo alleato: sarà sufficiente per tornare a Palazzo Marino?
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile