FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Appello di Celentano a Renzi: "Vai da Di Maio e insieme guarite lʼItalia"

Il cantante in una lettera chiede allʼex segretario dem di fare un passo verso il M5s per sbloccare lʼimpasse di un governo: "LʼItalia per colpa tua o del Pd non ha ancora un esecutivo e il Paese sprofonda"

"Ciao Matteo... L'Italia per colpa del Pd o tua è senza un governo mentre il Paese sprofonda". Adriano Celentano sferza l'ex segretario dem sull'impasse di governo in una lettera pubblicata da Il Fatto Quotidiano. Il cantante non le manda a dire: "Certo sbagliare è umano, ma risbagliare potrebbe essere da deficienti". Celentano allora suggerisce: "Al posto tuo andrei dal vincitore Luigi Di Maio e guarirei l'Italia".

"Il 4 marzo, sia tu che il Pd siete stati sbaragliati dalla vittoria schiacciante dei Cinque stelle. Con al secondo posto la sorpresa Salvini all'interno di una coalizione che, solo 'grazie' a Berlusconi, l'uomo che da anni danno per spacciato, ha potuto realizzare il più alto numero di voti, anche sopra i Cinque stelle. Per cui cosa si fa?...", chiede Adriano Celentano. "So che per i politici l'unico binario percorribile è quello del risentimento. Ma tu forse sei diverso. Perché magari sai anche perdere - aggiunge ironicamente -. E d'altra parte non c'è altro modo per RIVINCERE".

"Ecco - dice Celentano - cosa farei se fossi al tuo posto: prenderei la bicicletta e, da solo, andrei a trovare il vincitore del 4 marzo: Luigi Di Maio. E in religiosa umiltà gli direi: eccomi pronto al tuo fianco per guarire l'Italia. Una mossa che spiazzerebbe persino il Papa. Non riesco e non voglio neanche pensare quali benefiche ripercussioni potrebbe avere, anche in campo internazionale, una mossa del genere. E...non voglio neanche pensare cosa succederebbe se tu non la facessi..."

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali