FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Mercedes E All Terrain, fuoristrada in abito da sera

Il 2.0 turbodiesel 194 CV con cambio 9G-Tronic

Mercedes amplia la famiglia della sua creatura prediletta, la Classe E, con un nuovo ingresso: la All Terrain. Non si tratta di una semplice 4x4 basata sulla Classe E SW, ma di un’auto dotata di uno specifico programma per il fuoristrada, derivato da quello della GLE, e di sospensioni che variano l’altezza dal suolo, per ottimizzare trasferte autostradali e transiti su percorsi accidentati.

Nuova Mercedes E All Terrain

Mercedes Classe E All Terrain è immediatamente riconoscibile per la mascherina a due lamelle, in stile Suv, per i passaruota marcati e bordati in nero, che ospitano corpose ruote da 19 pollici con una spalla importante, e per le protezioni sottoscocca. Non siamo al cospetto di un fuoristrada vero, stile Classe G per intenderci, ma di qualcosa che comunque vi si avvicina. La All Terrain resta una Classe E Wagon per dimensioni e posizionamento: unʼelegante protagonista dell’alto di gamma, che a fronte di una lunghezza di 4.947 mm (4.933 la wagon normale), ha un bagagliaio da 1.820 litri. Per la precisione, ci sono 640 litri di base, ma si possono verticalizzare gli schienali e guadagnare altri 30 litri; gli schienali sono abbattibili 40/20/40 e la lunghezza minima del vano è di 1.100 mm; il portellone posteriore si apre e si chiude automaticamente ed è tarabile l’apertura in altezza, per evitare di urtare box troppo bassi.

La All Terrain è stata concepita per cavarsela su terreni realmente difficili. Su una normale Classe E Wagon, il “Drive select” consente di settare l’auto su: comfort, sport, eco e individual. In questo caso, abbiamo anche la modalità “All Terrain”, che resetta la risposta dei sistemi elettronici, per un utilizzo impegnativo e molto vicino a un vero offroad. L’altezza da terra già è superiore rispetto alla wagon: 14 mm dovuti alle ruote e altri 15 per assetto (29 mm in totale). Le sospensioni pneumatiche di serie sono in grado di alzare e abbassare l’auto: dai 121 mm quando si viaggia in autostrada fino a 156 mm. Sostanzialmente, con questo programma inserito, l’auto si alza di 2 cm e resta così, fino a una velocità di 35 km/h, quando si supera il limite si abbassa, per rialzarsi automaticamente se si scende di nuovo sotto i 35 orari.

Abbiamo testato il sistema, coadiuvato dall’enorme mole dʼintelligenza elettronica ereditata dalla sorella a trazione posteriore, sia su strade innevate e ghiacciate (il passo del Rombo), e l’auto ci ha realmente sorpreso, per la facilità di disimpegno. Unica, al momento, la motorizzazione, un nuovo 4 cilindri 2.0 turbodiesel da 194 CV, con coppia massima di 400 Nm disponibile già dai 1.600 giri, abbinato al cambio automatico a 9 rapporti 9G-Tronic. Più in là dovrebbe arrivare anche la 350 con motore a 6 cilindri, sempre turbodiesel. Con questo vispo due litri, comunque, quest’auto è in grado di fare 100 chilometri, su percorso misto, con poco più di 5 litri di gasolio.

Abbiamo parlato di ruote importanti e l’argomento merita un approfondimento: la Mercedes All Terrain monta di serie cerchi da 19 pollici, ma dotati di una bella spalla “45”. Altezza da suolo aumentata, dunque, ma nessun rischio di rompere i cerchi. La super wagon tedesca arriverà sul mercato il 17 gennaio, disponibile in 4 allestimenti. I prezzi partono da 60.000 euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali