FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bianchi Aria e-Road, lʼe-bike si fa sportiva

Telaio in carbonio e tanta tecnologia sulla nuova e-bike

Il mito della Bianchi guarda con fiducia al terzo millennio. Perché unisce la leggenda sportiva che accompagna le sue biciclette alla modernità e alla tecnologia delle sue proposte elettriche. Sì perché con la nuova Aria e-Road siamo oltre il concetto di bici a pedalata assistita, andiamo verso la nuova frontiera che unisce performance e rispetto dellʼambiente.

Aria e-Road, la e-bike Bianchi dʼalta gamma

Aria e-Road è lʼultima nata nella linea di e-bike di alta gamma Bianchi. Un modello in carbonio, con sistema Inner Power Drive che utilizza la tecnologia Ebikemotion X35 V.2 e monta nel mozzo posteriore il motore più compatto e leggero al mondo, ma anche molto potente con 40 Nm di coppia! Lʼintero sistema pesa soltanto 3,5 kg e include la batteria da 250Wh, con comando iWOC One e cavi di connessione. Un sistema che Bianchi ha sviluppato in proprio, ideale per qualsiasi ciclista, agonista dilettante o semplice cicloturista della domenica che vuole macinare più chilometri di quanti il suo fisico reggerebbe. Resta inteso che il ciclista può decidere se attivare o meno il motore elettrico X35 V.2.

La potenza extra del sistema Inner Power Drive agisce come un supporto aggiuntivo, che non compromette il valore dello sforzo atletico né lʼautentica sensazione di pedalata. Offre però lʼassistenza ottimale a una velocità compresa tra i 15 e i 25 km/h. Quanto al look, Bianchi Aria e-Road si presenta con un design snello e minimalista, proprio perché la compattezza e le dimensioni ridotte del motore elettrico e della batteria sʼintegrano completamente allʼinterno della bicicletta.

Altre qualità di Aria e-Road sono di natura tecnologica: lʼinterfaccia iWOC One indica i livelli di carica della batteria e lʼapp per smartphone Ebikemotion consente al ciclista di integrare e monitorare numerosi dati e parametri. Si va dalle funzioni motore al livello di carica della batteria, dalla gestione della potenza alle indicazioni di direzione GPS, fino alla specifica funzione fitness grazie allʼutilizzo di una fascia cardio, che permette di modulare lʼassistenza del motore impostando la soglia cardiaca massima raggiungibile dallʼatleta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali