FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lamborghini storiche, asta da record per Miura e Countach

La Countach LP400 del cantante Rod Stewart aggiudicata a 775 mila euro

Heritage e Valore sotto il segno del Toro

Vabbé che bisogna guardare al futuro, ma il passato non è che ci sia proprio indifferente e che non conti. Anzi! Lo dimostrano le due Lamborghini storiche battute allʼasta a Parigi a prezzi da capogiro: una Miura SV del 1971 a 2.423.750 euro e una Countach LP400 del 1977 appartenuta a Rod Stewart a 775.000 euro.

Il perché è presto detto: una supercar del Toro è un capolavoro di meccanica e stile, mantiene il suo valore nel tempo e talvolta lo rafforza. All’asta organizzata da RM-Sotheby’s a Parigi, lo scorso 13 febbraio, sono state vendute due auto manifesto della tradizione Lamborghini. La Miura SV finita allʼasta appartiene a un lotto realizzato in 150 esemplari. Ha avuto una storia travagliata ed è stata solo di recente restaurata, ottenendo perciò l’ambita certificazione rilasciata dal Polo Storico Lamborghini. Una divisione sorta nel 2015 e che ha il compito di restaurare e certificare le auto della Casa prodotte fino al 2001.

 

La Countach LP400 del cantante rock inglese è stata prodotta in soli 157 esemplari e anch’essa ha avuto una vita tormentata (ha subìto persino la rimozione del tetto!), ma poi è stata restaurata e riportata alle specifiche originali. Lʼasta parigina ha dato anche altre soddisfazioni alla Casa del Toro. La 400 GT 2+2 del 1967 è stata aggiudicata a 477.500 Euro; una Espada del 1968 a 173.000 Euro e la giovane Murciélago LP 640-4 Versace “E-Gear” a 149.500 Euro

 

È un risultato che fa piacere, ma non sorprende ‒ ha detto Paolo Gabrielli, Head of After Sales della Casa di SantʼAgata Bolognese, da cui dipende anche il Polo Storico Lamborghini ‒. Le nostre auto storiche interessano sempre di più i grandi collezionisti del mondo, che ricercano e pretendono nelle loro vetture il massimo rispetto dell’originalità. Il programma di restauro del Polo Storico, o quello di supporto ai massimi specialisti indipendenti attraverso la fornitura di consulenza, documenti e ricambi originali, permette di ottenere restauri di altissimo livello e qualità, e ciò è apprezzato dai collezionisti e, conseguentemente, dal mercato”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali