FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, Trump vieta le parole "transessuale" e "feto" nei documenti della Sanità

Sono in tutto sette le espressioni che non potranno comparire nei testi per il bilancio del 2018: vulnerabile, diritto, diversità, basato sulle evidenze e basato sulla scienza

Usa, Trump vieta le parole "transessuale" e "feto" nei documenti della Sanità

L'amministrazione Trump sta proibendo alla massima autorità sanitaria statunitense, il Center for Disease Control and Prevention, l'uso di sette parole e frasi nei documenti per il bilancio del prossimo anno: vulnerabile, diritto, diversità, transessuale, feto, basato sulle evidenze, basato sulla scienza. Negli ultimi due casi, si suggerisce di usare l'espressione "basato sulla scienza in considerazione degli standard e dei desideri della comunità".

La blacklist di Donald Trump ha scatenato le critiche di associazioni e oppositori. "E' più chiaro che mai: questa amministrazione ha disprezzato la salute delle donne, le persone Lgbt e la scienza sin dal primo giorno", ha twittato ad esempio Planned Parenthood, la rete di organizzazioni no profit che si occupano della salute e della educazione sessuale e dell'accesso a servizi sanitari come l'aborto.

Frecciatine anche dal fronte dei Democratici. "L'amministrazione Trump sta facendo l'America nuovamente stupida. Ai centri per la prevenzione e il controllo delle malattie è stato vietato di usare le espressioni 'basato sulla scienza e sull'evidenza'. Finiremo con l'usare Voodoo e sanguisuga per trattare le malattie". E' quanto ha affermato con ironia il deputato democratico Ted Lieu, parafrasando lo slogan trumpiano "Make America great again".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali