FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, teenager autistico stupisce con discorso alla cerimonia di consegna dei diplomi: "Fate cose inaspettate"

Sef Scott, che a causa del suo disturbo di solito parla poco o non parla, è stato accolto con applausi dalla folla commossa

Usa, teenager autistico stupisce con discorso alla cerimonia di consegna dei diplomi: "Fate cose inaspettate"

La toga bordeaux, il cappello col tocco che tra poco tutti i diplomati lanceranno in aria per festeggiare la fine di un percorso, il liceo, e l'inizio di un altro, il college. Sef Scott sale sul palco, durante la cerimonia di consegna dei diplomi alla Plano Senior High School, in Texas. E già questo stupisce la folla che rimane per qualche secondo in silenzio. Ma la vera sorpresa è quando quest'adolescente affetto da autismo non-verbale inizia a parlare: "Fate cose inaspettate nella vostra vita". Giù dal palco, di fronte a lui, una platea di migliaia di persone.

"Inaspettato è la parola che dovete ricordare tutti - esordisce - come inaspettata, soprattutto per gli studenti dell'ultimo anno che mi conoscono bene, è la mia presenza su questo palco".

Scatta immediato l'applauso. La gente è stupefatta, il battito di mani è accompagnato da urla di incoraggiamento. Ma Scott non si ferma. Va avanti per 6 minuti, un tempo che spaventerebbe anche il più esperto oratore.

"Per chi non mi conoscesse, mi chiamo Sef Scott e sono uno studente con difficoltà di apprendimento. Per essere più precisi, ho l'autismo e un disturbo della comunicazione sociale", spiega.

E ancora: "A decidere cosa dire qui oggi mi hanno aiutato mia madre e il mio fratellino, che a soli 9 anni ha sconfitto un tumore al cervello e oggi fa discorsi per raccogliere fondi in attività di beneficenza".

Seguono le prime battute leggere, che mantengono alta l'attenzione. "Condividiamo tutti una cosa: ce l'abbiamo fatta - afferma grintoso - . Come faccio a saperlo? Beh, è ​​abbastanza ovvio: siete tutti qui con me indossando questi berretti e questi abiti. Sì, ho l'autismo, ma sono anche intelligente... Inaspettato, giusto? ".

Il pubblico ride, prima del finale commovente, un accorato appello ai compagni di classe che come lui si trovano a fare importanti scelte su cosa fare e cosa essere in futuro: "Spargi momenti inaspettati nella vita di tutti i giorni. Farlo richiede uno sforzo minimo, ma può rendere migliore la tua giornata e quella di chi ti sta accanto. Aiuta qualcuno che ha difficoltà a posare la spesa nei sacchetti, regala quel biglietto che non userai ma che potrebbe rendere felice quella persona che lo sta cercando disperatamente, regala sorrisi".

Infine un incitamento a scegliere sempre con la propria testa e a non cedere alle pressioni altrui: "Non seguire i sogni di qualcun altro, non perdere tempo in qualcosa che non hai mai desiderato". E, come in un cerchio che si chiude perfettamente, il ritorno alla parola con cui aveva aperto il suo discorso: "E' la tua vita che stai vivendo, non aspettare che qualcuno faccia ciò che ti soddisfa, fallo tu, fa' l'inaspettato".

Dopo 6 minuti, l'ultimo scrosciante applauso, molto meno inaspettato del primo, e il video del discorso condiviso sui social da migliaia di utenti colpiti dal sorprendente teenager.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali