FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, perde a un torneo di videogame e fa una strage: 3 morti e 11 feriti

Lʼaggressore ha sparato dopo aver perso una partita. Alla fine si è suicidato

Sparatoria al festival di Jacksonville Landing, a Jacksonville, in Florida. Ci sono diverse vittime: un primo bilancio parla di 3 morti (incluso l'aggressore) e 11 feriti. Nell'area coinvolta nella sparatoria era in corso un mega torneo online di Madden, il videogioco dedicato al football NFL. Il torneo era in corso in un bar dell'area del Jacksonville Landing. A sparare è stato uno dei partecipanti al torneo che aveva appena perso una partita che poi si è suicidato.

L'aggressore di Jacksoville sarebbe uno dei partecipanti al torneo di Madden che era in corso al GLHF Game Bar. Lo riferisce Steven "Stevevj" Javaruski, uno dei concorrenti, al Los Angeles Times. L'aggressore dopo aver perso ha "preso di mira" alcune persone prima di togliersi la vita.

Il bilancio provvisorio include anche l'aggressore. Secondo quanto riportato dal Los Angeles Times citando uno dei concorrenti del torneo di Madden 19 NFL, l'aggressore era uno dei partecipanti della competizione che, dopo aver perso, ha preso di mira alcune persone e sparato, prima di togliersi la vita. Il torneo era in corso al GLHF Game Bar nella popolare aerea di Jacksonville Landing, dove si tengono concerti e altri eventi e sempre affollata per la presenza di negozi e ristoranti.

A sparare un 24enne - Il 24enne David Katz di Baltimora sarebbe l'autore della strage di Jacksonville, compiuta con una pistola semi automatica. Lo riportano i media americani citando alcune fonti.

L'Fbi è in contatto con le autorità locali. Segue gli sviluppi anche il presidente Donald Trump, che è stato aggiornato e monitora la situazione mentre si trova sul campo da golf. In contatto con la polizia di Jacksonville anche il governatore della Florida, Rick Scott. Drini Gjoka, star della competizione Madden Challenge, era nel bar di Jacksonville quando l'aggressore ha aperto il fuoco. E' rimasto ferito a un pollice "Sono fortunato. Il proiettile ha colpito il mio pollice. Il peggior giorno della mia vita" twitta Gjoka.

Il video dove si sentono gli spari

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali