FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Usa, Obama apre alla legalizzazione: "Bisogna trattare la marijuana come sigarette e alcol"

Il presidente uscente, nellʼultima intervista "Rolling Stone", definisce la situazione attuale "insostenibile"

Usa, Obama apre alla legalizzazione: "Bisogna trattare la marijuana come sigarette e alcol"

Secondo il presidente uscente degli Stati Uniti, Barack Obama, l'uso della marijuana dovrebbe essere trattato come quello delle sigarette o dell'alcol. Nell'ultima intervista rilasciata a "Rolling Stone" Obama definisce l'attuale situazione a macchia di leopardo in Usa "insostenibile", con alcuni stati che l'hanno legalizzata solo per fini terapeutici, altri che l'hanno depenalizzata anche per un uso ricreativo e altri che continuano a vietarla.

"Sono stato sempre molto chiaro sul fatto che la mia convinzione è che bisogna scoraggiare l'abuso di ogni sostanza - ha detto il presidente -, e non sono uno che crede che la legalizzazione sia una panacea. Ma credo anche che trattare l'uso della marijuana come una questione di salute pubblica, così come facciamo per il tabacco o per gli alcolici, sia il modo più intelligente per affrontarla".

Per Obama non si tratta di una presa di posizione inedita. Già nel 2014, in un'intervista allo stesso magazine, aveva affermato come la marijuana sia meno pericolosa dell'alcol "in termini di impatto sul singolo consumatore". In questa ultima intervista ha però ricordato come cambiare le leggi federali sulla marijuana non è un atto che un presidente può fare da solo, unilateralmente: "Normalmente la classificazione di queste sostanze viene fatta legislativamente o attraverso la Drug Enforcement Administration", l'agenzia federale che si occupa dei regolamenti sugli stupefacenti.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali