FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, Kavanaugh si difende: "Non sono perfetto, ma dico la verità"

Il giudice scelto da Donald Trump per la Corte Suprema in unʼintervista in tv respinge le accuse di aggressione sessuale

Usa, Kavanaugh si difende: "Non sono perfetto, ma dico la verità"

"Non sono perfetto, ma sto dicendo la verità: non ho mai aggredito sessualmente nessuno né al liceo, né altrove". Così si difende Brett Kavanaugh, il giudice scelto da Donald Trump per la Corte Suprema, in un'intervista a Fox in cui appare con accanto la moglie. E' la prima volta che uno dei candidati alla Corte Suprema si presenta in tv durante il processo di conferma in Senato.

I dettagli della vita privata - Kavanaugh assicura che le accuse mosse dalle tre donne nei suoi confronti non lo spingeranno a ritirarsi dalla corsa alla Corte e per difendersi in vista dell'audizione di giovedì alla Camera, quando si troverà faccia a faccia con una delle sue accusatrici, ammette anche dettagli della sua vita privata, spiegando di non aver mai avuto rapporti sessuali al liceo e per molti anni successivamente. "Non sono mai stato al party descritto" dall'accusatrice Christine Ford, aggiunge poi.

La moglie: "Non è come lo descrivono" - La moglie Ashley lo ascolta: "Conosco Brett. Lo conosco da 17 anni. È gentile, è buono - dice - e i racconti delle ultime settimane non sono in linea con lui". La donna appare però visibilmente tesa e ammette che il processo di nomina e le ultime settimane sono state "incredibilmente difficili. Più difficili di quanto avevamo immaginato. Ma la nostra fede è forte e sappiamo di essere sulla strada giusta".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali