FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Usa, 13enne milionaria grazie a un lecca lecca salutare

L’idea vincente di Alina Morse, pensata nel 2012, ora è un’attività molto proficua

Tutto era partito da una visita alla banca insieme al padre: un impiegato le aveva offerto un lecca lecca e il suo papà l’aveva dissuasa dall’accettarlo per preservare i suoi denti dalle carie. Alina Morse, all’epoca aveva 7 anni, oggi che ne ha 13 è un’imprenditrice con un profitto annuo di 1,5 milioni di euro. La bimba ha tirato fuori i risparmi accumulati con feste di compleanno e insieme al papà si è rivolta ad esperti del settore per realizzare il primo lecca lecca “salutare”. 

Gli Zollipops milionari di Alina Morse

I dolcetti salutari che fanno bene ai denti

leggi tutto

Per mettere a punto la struttura di produzione e il processo di vendita ci sono voluti altri due anni e solo nel 2014 i lecca lecca sono entrati in commercio.

Anche la storia del nome, Zollipops, è alquanto singolare e nasce dalla storpiatura del nome di uno degli ingredienti da parte di Lola, la sorella di Alina. Da allora l’attività va a gonfie vele ma la giovane imprenditrice  rimane con i piedi per terra: “Voglio assolutamente andare al college e finire la mia formazione perché, sebbene io stia guadagnando molto adesso con la società, continuo a non sapere tutto. Voglio essere sicura di sapere tutto così che … quando sarò più grande, forse riuscirò ad avviare altre società”.

Gli Zollipops contengono xilitolo e eritriolo e rinforzano lo smalto dei denti. La ragazza americana sta inoltre iniziando a espandere la produzione con due nuovi prodotti: gli Zolli Drops, simili agli Zollipops, ma senza bastoncino e gli Zaffi Taffy, simili alle caramelle mou. Questi prodotti stimolano la produzione di saliva, che influisce positivamente sulla salute dentale.

Ma Alina non si è fermata qui. Venuta a conoscenza di un problema cronico che affligge la vita dei bambini americani, il decadimento dentale, si è riproposta di destinare il 10% dei proventi  della vendita degli zollipops, per la cura e la prevenzione del problema con l’iniziativa “One million smiles”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali