FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Unicef: 16 milioni di bambini colpiti da inondazioni in Asia meridionale

Il Fondo Internazionale dʼEmergenza delle Nazioni Unite per lʼInfanzia lancia lʼallarme: "Rischio di danni peggiori. Le priorità: acqua pulita, kit igienici, scuole e strade"

Unicef: 16 milioni di bambini colpiti da inondazioni in Asia meridionale

Settimane di piogge monsoniche e inondazioni catastrofiche nell'Asia meridionale hanno devastato la vita di milioni di bambini e famiglie. L'Unicef stima che quasi 16 milioni di piccoli abbiano urgente bisogno di aiuto. Sono almeno 1.288 i morti e oltre 45 milioni le persone colpite dal maltempo, in particolare in Nepal, India e Bangladesh. "C'è il pericolo che il peggio debba ancora venire", ha detto Jean Gough, direttore regionale Unicef.

"Il peggio deve ancora venire" - "Milioni di bambini hanno visto la loro vita spazzata via da queste devastanti inondazioni - continua Gough - hanno perso case, scuole, amici e familiari. Se continuerà a piovere, c'è il rischio che il peggio debba ancora venire. Per ridare stabilità ai più piccoli è fondamentale consentire il rientro a scuola".

Bangladesh - Oltre 8 milioni di bangladesi, 3 dei quali bambini, sono stati colpiti dalle inondazioni. L'acqua ha colpito 700mila abitazioni e oltre 2mila scuole. Grave anche la situazione sanitaria: sono già stati registrati più di 13mila casi di malattie veicolate dall'acqua inquinata.

Nepal - In Nepal 350mila persone sono sfollate a causa delle inondazioni. Si contano 1,7 milioni di colpiti, tra cui 680mila bambini. Oltre 185mila abitazioni e quasi 2mila scuole danneggiate o distrutte.

India - Le regioni indiane maggiormente flagellate dalle piogge sono quelle settentrionali: 30 milioni di persone colpite, di cui un terzo bambini. Più di 800mila abitazioni e 15mila scuole danneggiate.

Le maggiori urgenze - I bisogni più immediati per tutte le vittime di queste inondazioni sono acqua pulita, kit igienici contro le malattie e cibo. In secondo luogo, bisognerà procedere al ripristino di strade, ponti, ferrovie e aeroporti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali