FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

TEMPO REALE

Ucraina, Mosca: "Sull'orlo di un conflitto tra potenze nucleari" | La Russia in carenza di soldati recluta nelle carceri

Dall'Unione europea via libera al prestito per un miliardo di euro a Kiev

G20, si parla di Ucraina e Lavrov lascia in anticipo la riunione

Ha detto ai suoi colleghi che "l'invasione russa dell'Ucraina non è causa di una crisi globale alimentare e che le sanzioni progettate per isolare la Russia equivalevano a una dichiarazione di guerra". Quindi si è alzato ed è andato via. Protagonista il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, che ha lasciato in anticipo la riunione a Bali del G20 delle principali economie. "Se l'Occidente non vuole che si svolgano colloqui, ma desidera che l'Ucraina sconfigga la Russia sul campo di battaglia, poiché sono state espresse entrambe le opinioni, allora, forse, non c'è nulla di cui parlare con l'Occidente", ha detto il capo della diplomazia russa. 

Leggi Tutto Leggi Meno

La guerra in Ucraina è giunta al suo 139esimo giorno.

Secondo il ministero della Difesa britannico, Mosca, che ha carenza di soldati, starebbe ricorrendo a

"metodi di reclutamento alternativo"

attingendo dalle carceri per rafforzare il gruppo mercenario. Intanto i ministri dell'Economia Ue hanno approvato

un prestito per un miliardo

di euro all'Ucraina. Mosca avverte: "Siamo sull'orlo di un

conflitto armato diretto tra potenze nucleari

".
  • 12 lug

    Kiev: sono 43 i cadaveri estratti dalle macerie a Chasiv Yar

    E' salito ulteriormente il numero delle vittime dell'attacco missilistico russo contro un edificio residenziale di 5 piani a Chasiv Yar, nel Donetsk, nella notte tra il 9 e il 10 luglio: sono 43 i cadaveri finora estratti dai soccorritori da sotto le macerie. Lo rende noto il Servizio di emergenza statale citato dal Kyiv Independent. Nove persone sono state tratte in salvo.

  • 12 lug

    Ue: indagini su 21mila possibili crimini guerra

    "Al momento vengono indagati oltre 21mila possibili crimini di guerra in Ucraina". Lo ha detto Didier Reynders, Commissario europeo per la Giustizia, al termine del consiglio informale di Praga. "Quattordici stati membri dell'Ue stanno conducendo indagini in modo indipendente mentre Polonia, Lituania, Ucraina, Lettonia, Estonia, Slovacchia sono parte di un team d'indagine comune, con al loro fianco Eurojust, la Corte Penale Internazionale dell'Aja e gli Usa", ha aggiunto.  

  • 12 lug

    Usa: 1,7 miliardi di nuovi aiuti umanitari

    Gli Usa confermano il loro supporto a Kiev nella guerra contro la Russia e annunciano 1,7 miliardi di nuovi aiuti umanitari all'Ucraina. 

  • 12 lug

    Missili su Chasiv Yar, almeno 38 i morti

    È salito ad almeno 38 il numero dei morti nel crollo di una palazzina di cinque piani colpita da un missile nella localita' ucraina di Chasiv Yar: lo hanno reso noto i servizi di soccorso ucraini. I soccorritori sono a riusciti a trarre in salvo nove persone, ma sotto le macerie potrebbero trovarsi altri residenti; le operazioni di salvataggio sono ancora in corso.

  • 12 lug

    Bombe di Kiev su Novaya Kakhovka - VIDEO

  • 12 lug

    Prime navi straniere nei porti per caricare il grano - VIDEO

  • 12 lug

    Ucraina, mons.Gallagher: "il Papa sicuramente andrà a Kiev"

    "Il Papa adesso andrà in Canada", ha detto il segretario vaticano per i Rapporti con gli Stati, monsignor Paul Gallagher. Alla domanda se allora potrebbe esserci un viaggio a Kiev e non a Mosca, ha risposto: "Il Papa a Kiev sicuramente andrà, quando e come non si sa". Alla ulteriore domanda se Francesco cerca anche un dialogo col presidente russo Vladimir Putin ha risposto soltanto: "Noi abbiamo contatti con l'Ambasciata, questo è il nostro canale di comunicazione come il nunzio".
     

  • 12 lug

    Ucraina, Mosca: siamo sull'orlo di un conflitto tra potenze nucleari

    "Dopo aver provocato un aggravamento della crisi ucraina e scatenato un feroce confronto ibrido con Mosca, Washington e i suoi alleati si stanno pericolosamente dirigendo sull'orlo di un confronto militare aperto con la Russia, il che significa un conflitto armato diretto tra potenze nucleari". Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, secondo quanto riporta la Tass.

  • 12 lug

    Mosca: "Uccisi 23 mercenari britannici e 160 polacchi"

    Decine e decine di "mercenari stranieri" tra cui "più di 160 polacchi, 50 georgiani e 23 britannici sono stati uccisi in tre settimane" in Ucraina. Lo annuncia il ministero della Difesa russo, che esorta i combattenti stranieri "a pensarci due volte e a tornare a casa vivi", avvertendo che chi viene catturato affronterà il massimo della pena in carcere.

  • 12 lug

    Incontro Putin-Erdogan-Raisi su Siria e Ucraina il 19 luglio

    I presidenti di Russia, Turchia e Iran si incontreranno la prossima settimana a Teheran per un vertice sulla Siria e per colloqui bilaterali nel contesto del conflitto in Ucraina. Lo ha annunciato il Cremlino. "Si sta preparando il viaggio del presidente Vladimir Putin in Iran il 19 luglio", ha dichiarato ai giornalisti il portavoce Dmitry Peskov, aggiungendo che ci sarà un incontro sulla Siria con il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi e con quello turco Recep Tayyip Erdogan, oltre a un incontro bilaterale con quest'ultimo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali