FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Traffico di carte credito nel "dark web":13 arresti in diversi Paesi

Rubati dati a migliaia di persone in tutto il mondo. La rete criminale ha accumulato oltre 530 milioni di dollari

Traffico di carte credito nel "dark web":13 arresti in diversi Paesi

Un'operazione congiunta della Homeland security investigation americana e della polizia ha portato all'arresto di 13 persone accusate di aver sottratto a ignari cittadini numeri di carte di credito e codici bancari per venderli sul "dark web" (contenuti internet raggiungibili solo attraverso software particolari, ndr). La rete criminale, attiva in 16 Paesi, ha accumulato oltre 530 milioni di dollari. In manette anche un uomo residente nel Napoletano.

Secondo quanto accertato dalle indagini, l'organizzazione aveva focalizzato la sua attività sulla compravendita di migliaia di carte di credito rubate e clonate, di codici di verifica (Cvv) per l'uso delle carte online, di codici di accesso a servizi di home-banking e di dati personali e riservati appartenenti a migliaia di vittime in tutto il mondo.

Per rendere ancora più difficile il lavoro delle forze di polizia che erano sulle sue tracce, l'organizzazione utilizzava "Liberty Reserve", una piattaforma di scambio di cryptomonete virtuali utilizzata in passato da criminali di tutto il mondo per il compimento di attività illecite e chiusa nel 2013 dagli Stati Uniti al termine di un'indagine che si concluse con la condanna del fondatore Arthur Budovsky a 20 anni di reclusione per riciclaggio internazionale.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali