FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Texas, sparatoria in una scuola a Santa Fe: 10 morti | Fermato uno studente

Quella alla Santa Fe High School è la 22esima sparatoria in una scuola Usa dallʼinizio dellʼanno

E' di 10 morti (9 studenti e un docente) e 10 feriti il bilancio di una sparatoria in una scuola di Santa Fe, in Texas. Il killer, Dimitrios Pagourtzis, uno studente di 17 anni è stato fermato: con lui bloccata anche un'altra persona. La polizia ha trovato esplosivi nella scuola. Il 17enne ha usato un fucile a canne mozze e un revolver, probabilmente appartenenti al padre.

Sparatoria a Santa Fe, il killer è uno studente di 17 anni

Quella della Santa Fe High School è la 22esima sparatoria dall'inizio dell'anno: tutto è cominciato intorno alle 8 locali, quando un giovane armato si è introdotto nella scuola ed è entrato in una classe di arte sparando e seminando il panico.

Qualcuno ha attivato l'allarme anti incendio per segnalare un pericolo e molti studenti hanno creduto che si trattasse di un'esercitazione ma quando hanno udito gli spari sono scappati all'esterno o hanno cercato riparo barricandosi dentro le aule, come prevede la procedura di lockdown.

Il fermo del killer e del suo presunto complice - Nel giro di pochi minuti alla scuola sono arrivate numerose ambulanze, tre elicotteri e ingenti forze di polizia, che hanno circondato l'edificio e perquisito gli alunni che erano riusciti a fuggire. Nel frattempo un coraggioso agente della scuola aveva ingaggiato un conflitto a fuoco con l'assalitore, consentendone l'arresto. Poco dopo è stato fermato anche un altro studente, che potrebbe essere un complice.

Scoperti nel campus diversi ordigni esplosivi artigianali - A rendere ancora più sconcertante il massacro è stata la scoperta nella scuola e nel campus di vari ordigni esplosivi artigianali, tra cui tubi bomba e pentole a pressione, tanto che le forze dell'ordine hanno invitato i cittadini a non toccare nessun oggetto sospetto.

Il football, la danza, la chiesa e i simboli nazisti - Per ora resta ignoto il movente e il piano generale dell'assalto. Trapelano però le prime indiscrezioni sul profilo del 17enne killer: le pagine dei suoi account social mostrano una sua foto con una t-shirt recante la scritta "Born to kill" (nato per uccidere) ed altre immagini di una lunga giacca verde con simboli nazisti. Il ragazzo giocava con il team di football della scuola ed era membro della squadra di danza della chiesa greca ortodossa.

Trump: "Attacco orribile, siamo determinati ad agire"- "L'attacco con armi da fuoco in una scuola superiore del Texas è assolutamente orribile". Lo ha dichiarato il presidente Donald Trump, esprimendo "tristezza e dolore". "Questo va avanti da troppo tempo. La mia amministrazione è determinata a fare tutto quel che è in suo potere per proteggere i nostri studenti, rendere sicure le nostre scuole, mantenere le armi fuori dalle mani di chi costituisce minaccia per sé, e per gli altri".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali