FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Taiwan critica l'estensione delle manovre militari della Cina

Intorno all'isola sono stati rilevati 14 navi e 66 jet cinesi. Intanto, Pechino attacca la Lituania per aver appoggiato la visita di Nancy Pelosi a Taipei. Trump contro la speaker della Camera Usa

Il governo di Taiwan ha criticato la Cina per aver condotto esercitazioni nello spazio aereo e nelle acque intorno all'isola e di averle estese come rappresaglia per la visita della speaker della Camera americana Nancy Pelosi.

"Il ministero degli Esteri condanna con fermezza la decisione della Cina di estendere le esercitazioni militari: la provocazione e l'aggressione della Cina hanno danneggiato lo status quo dello Stretto di Taiwan e sollevato tensioni nella regione", si legge in una nota. Il ministero della Difesa di Taiwan ha riferito che intorno all'isola sono stati rilevate

14 navi e 66 jet cinesi

.

 



Taiwan: 14 navi e 66 jet cinesi rilevati intorno all'isola -

Il ministero della Difesa di Taiwan ha riferito che "nella regione circostante" nel conteggio alle 17 locali (11 in Italia) sono state rilevate un totale di 13 navi e di 39 aerei dell'Esercito popolare di liberazione (Pla) cinese sono state rilevate "nella regione circostante" nel conteggio alle 17 locali (11 in Italia). I militari di Taipei "hanno monitorato la situazione e risposto a queste attività inviando aerei, navi militari e attivato i sistemi missilistici di terra. Tra i caccia, 21 (inclusi otto SU-30 e sei J-11) "hanno volato sulla parte est della linea mediana dello Stretto di Taiwan e nella zona di sudovest dello spazio aereo di difesa". 


 


 


Taiwan: massima attenzione e lotta a fake news

- Il ministero della Difesa di Taiwan ha assicurato che le sue forze armate continueranno a monitorare con grande attenzione la situazione intorno allo Stretto di Taiwan e a rispondere con il pattugliamento tra aerei, navi militari e sistemi missilistici. Il ministero ha parlato in un briefing della necessità di addestrare con più regolarità le truppe, oltre che di avviare una lotta alla guerra psicologica. Secondo l'Esercito nazionale, il Partito comunista cinese ha lanciato un'offensiva dell'informazione prima ancora delle esercitazioni militari: dall'1 all'8 agosto sono stati rilevati 272 messaggi controversi e fake news. 


 


Pechino attacca Vilnius -

Intanto, la presa di posizione del ministro degli Esteri lituano, Gabrielius Landsbergis, che tramite un messaggio pubblicato sul suo account Twitter aveva elogiato la visita a Taipei di Nancy Pelosi, ha aumentato anche le tensioni tra Cina e Lituania. I rapporti tra Vilnius e Pechino sono tesi dallo scorso autunno, quando una rappresentanza dell'isola è stata aperta nella capitale baltica. In un editoriale il tabloid Global Times legato al quotidiano ufficiale del Partito Comunista Cinese People's Daily ha scritto che la Lituania sarà ritenuta totalmente responsabile per l'appoggio dato a Taiwan. Nella giornata di domenica, una delegazione di politici e imprenditori lituani è arrivata a Taiwan per discutere di una collaborazione tecnologica.


 




Trump contro la Pelosi -

Al contrario, critiche alla speaker della Camera Usa sono arrivate dall'ex presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Nel corso di un comizio tenuto in Wisconsin a sostegno del candidato governatore repubblicano Tim Michels, l'ex capo della Casa Bianca ha detto: "Cosa ci faceva Nancy Pelosi Taiwan? È stata il sogno della Cina. Ha dato alla Cina la scusa che cercava".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali