FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Svizzera, l'erede di Hermès adotta il suo giardiniere e gli lascia tutto

Il miliardario figlio di Yvonne Hermès è proprietario del 5,7% del marchio di lusso, contraria l'associazione Isocrate, iniziale destinataria del testamento

Svizzera, l'erede di Hermès adotta il suo giardiniere e gli lascia tutto - foto 1
Facebook

Nicolas Puech, l'ultimo discendente del fondatore della casa di moda francese Hermès vuole lasciare in eredità parte del suo patrimonio di diversi miliardi di franchi al suo collaboratore domestico, un 51enne marocchino.

Una decisione che sta provocando una bagarre legale con un'Ong svizzera, l'associazione Isocrate, precedente destinataria del testamento.

La bagarre legale

 Puech ha anche trovato un escamotage per rendere difficile l'impugnazione del testamento e intende adottare il 51enne, sposato con una donna spagnola e padre di due figli. A promettere battaglia è la fondazione Isocrate, una Ong da lui stesso fondata contro le fake news e la spettacolarizzazione delle notizie, inizialmente indicata nel testamento del miliardario come erede della sua immensa fortuna. Il segretario generale, Nicolas Borsinger, intervistato dalla Tribune de Genève parla di “annullamento improvviso e unilaterale di un patto successorio, da ritenersi nullo e infondato”.

Il patrimonio

 Come stimato dal settimanale elvetico Bilanz, la fortuna dell'erede Hermès si aggira intorno ai 10 miliardi di franchi, Puech possiede il 5,7% del capitale azionario del colosso francese. Un capitale che lo rende il principale azionista del gruppo. C'è poi il patrimonio immobiliare. Nicolas Puech vive infatti in una lussuosa residenza a La Fouly, un comune di soli 66 abitanti del Canton Vallese, situato a 1500 metri di altitudine. Il miliardario aveva già omaggiato il suo collaboratore domestico e la sua famiglia, con cui aveva stretto un maggior legame durante il periodo del lockdown, di un immobile a Marrakech del valore di circa un milione e mezzo di euro di franchi e di una villa a Montreux da 4 milioni. Insomma, alla morte di Puech si preannuncia una battaglia legale che potrebbe durare anche anni, nonostante la decisione del miliardario di adottare il suo tuttofare, già considerato alla stregua di un figlio. In base alle leggi elvetiche, sarà difficile per il rampollo di casa Hermès, cambiare l'assetto ereditario senza l'assenso dell'associazione Isocrate.

Nessuna circonvenzione di incapace

 Eppure, dietro la decisione di Puech di modificare il testamento, affatto gradita al resto della famiglia, non ci sarebbe alcuna ipotesi di circonvenzione d'incapace. Non si tratterebbe perciò di un caso simile a quello di Liliane Bettencourt, figlia del fondatore di L'Oréal né, in tempi più recenti a quello di Gina Lollobrigida. L'erede, figlio di Yvonne Hermès ha 80 anni e gode ancora di una buona salute fisica e mentale e nessuno, almeno per il momento, ne mette in discussione la capacità di discernimento.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali