FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Germanwings, la Procura: "Andreas Lubitz temeva di diventare cieco"

I medici che lʼavevano visitato ritenevano che non fosse più in condizioni di volare, ma non lo hanno comunicato per le norme sulla privacy

Germanwings, la Procura: "Andreas Lubitz temeva di diventare cieco"

Era terrorizzato dall'idea di diventare cieco Andreas Lubitz, il co-pilota che si schiantò intenzionalmente con il jet della Germanwings sulle Alpi francesi uccidendo 150 persone. Lo ha detto il pubblico ministero francese di Marsiglia Brice Robin, aggiungendo che il giovane temeva che la sua malattia avrebbe messo a rischio il suo lavoro. Lubitz aveva visto 41 medici negli ultimi cinque anni, prima del tragico gesto del 24 marzo.

Il procuratore ha riferito sulle paure del co-pilota dopo aver incontrato le famiglie delle vittime a Parigi.

Alcuni dei medici consultati dal giovane ritenevano che non fosse più in condizioni di volare, sempre secondo quanto riferito da Robin. Solo nel mese precedente alla tragedia Lubitz aveva chiesto il parere di sette dottori, incluse tre sedute dallo psichiatra. Alcuni lo ritenevano psicologicamente instabile, se non addirittura inadatto a volare: "Purtroppo non lo hanno comunicato a causa delle norme sulla segretezza medica".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali