FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Mondo >
  • Pizzolato, ok Italia all'estradizione Verso uno scambio con Battisti?

Pizzolato, ok Italia all'estradizione Verso uno scambio con Battisti?

L'ex banchiere è stato condannato in Brasile a dodici anni. Si profilerebbe uno scambio con il terrorista rosso Battisti

- L'ex banchiere italo-brasiliano Henrique Pizzolato, condannato a 12 anni e 7 mesi di carcere in Brasile nell'inchiesta "Mensalao" e detenuto a Modena, sarà estradato dall'Italia così come richiesto dalle autorità brasiliane. Potrebbe essere quindi una sorta di scambio tra Italia e Brasile dopo l'arresto nel Paese sudamericano dell'ex terrorista rosso Cesare Battisti.

Pizzolato, ok Italia all'estradizione
Verso uno scambio con Battisti?

Secondo i media locali, il sì all'estradizione dell'ex direttore del Banco do Brasil è definitivo e non esiste più la possibilità di fare ricorso. L'opinione favorevole dell'Italia è stata confermata dal suo avvocato Michele Gentiloni.

La notizia ufficiale della decisione da parte del governo italiano dovrebbe essere data a quello brasiliano utilizzando le rispettive rappresentanze diplomatiche. Una volta che il Paese sudamericano sarà venuto a conoscenza dell'intenzione delle autorità di Roma, avrà venti giorni di tempo per avviare la procedura di trasferimento: una squadra della polizia federale sarà appositamente inviata a Roma per accompagnare il viaggio di ritorno di Pizzolato in Brasile.

L'ex dirigente del Banco do Brasil ha ricevuto nel suo Paese una condanna definitiva per corruzione, riciclaggio di denaro e peculato nell'ambito del processo sul cosiddetto "Mensalao", la tangentopoli verde-oro che ha travolto numerosi esponenti di primo piano del Partito dei lavoratori (Pt, di sinistra) durante il governo dell'ex presidente della Repubblica, Luiz Inacio Lula da Silva (2003-2010).

Per sfuggire al carcere, nel novembre 2013 l'ex manager, che ha la doppia cittadinanza, si era rifugiato in Italia, dove era successivamente stato arrestato, a febbraio 2014, a Maranello (Modena). In ottobre la Corte d'appello di Bologna aveva detto no all'estradizione e Pizzolato era stato rimesso in libertà. Ma il Brasile aveva fatto ricorso, la Cassazione ha annullato senza rinvio e il banchiere è così tornato in carcere.

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X
TAG:
Brasile
Italia
Henrique Pizzolato