FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Parigi, "fake news" scatena caccia ai rom in una banlieue: "Rapiscono bimbi"

Un messaggio sul traffico di organi clandestino, lanciato via social network, ha scatenato lʼallarme

Parigi, "fake news" scatena caccia ai rom in una banlieue: "Rapiscono bimbi"

E' caccia ai rom in Seine-Saint-Denis, banlieue di Parigi, dopo che una cosiddetta "fake news" che ha spopolato sui social affermava che alcune persone di etnia rom avevano rapito dei bimbi per alimentare il traffico clandestino di organi. La falsa notizia ha scatenato in poche ore una serie di spedizioni punitive contro di loro. Al momento sono una ventina le persone fermate dalla polizia francese e due gli agenti feriti.

Il primo episodio - Tutto inizia verso le 20 di lunedì sera, quando una decina di individui, armati di mazze e bastoni, lanciano l'assalto a una struttura di Clichy-sous-Bois occupata da 23 rom. Questi riescono a fuggire per il rotto della cuffia rifugiandosi in un vicino supermarket. Cinque persone armate di spranghe e sassi vengono fermate dagli agenti, secondo Bfm-Tv, durante l'intervento due di loro rimangono feriti.

Il secondo episodio - Quasi in contemporanea, nella vicina Bobigny, una cinquantina di persone armate di coltelli e bastoni minacciavano altri nomadi accampati lungo la Route Nationale 3. Date alle fiamme due camionette appartenenti ai Rom. Fermati sette individui, tra cui due nomadi, in possesso di bastoni e mazze da baseball.

Il terzo episodio - Terzo atto verso l'una di notte, sempre a Bobigny, dove una rissa vede opporsi una quindicina di individui e rom. Anche in questo caso gli agenti si trovano costretti ad intervenire, fermando otto persone tra le due fazioni. La polizia ha inoltre ricevuto diverse chiamate in cui veniva segnalata la presenza di individui armati di bastoni nei pressi dei campi rom di Bobigny, Aubervilliers, Bondy e Noisy-le-Sec. L'inchiesta è stata affidata alle autorità locali.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali