FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Panama, precipita e muore per un selfie dal balcone

La donna portoghese, madre di due figli, è caduta dal 27° piano del palazzo

Panama, precipita e muore per un selfie dal balcone

Voleva molto probabilmente farsi un selfie dal balcone riprendendo il panorama di Panama quando, per un colpo di vento, ha perso l'equilibrio ed è precipitata per 27 piani. Vittima una ragazza portoghese. L'incidente, ripreso in un video che ha fatto il giro dei social, è avvenuto nel quartiere residenziale del Cangrejo.

A confermare la tragedia sono stati i servizi di sicurezza panamensi che hanno twittato un messaggio eloquente: "Non rischiare la vita per un selfie. È più importante perdere un minuto nella vita che la tua vita in un minuto".

Un amico portoghese della vittima ha invece scritto: "Questa donna era una mia cara amica, una madre di due bambini. Si chiamava Sandra, era un'insegnante ed era a Panama per lavoro". Un recente studio dell'Ill India Institute of Medical Sciences di Nuova Delhi ha rivelato che 259 persone sono morte mentre tentavano di fare un selfie tra ottobre 2011 e novembre 2017.

I risultati sono stati pubblicati sul Journal of Family Medicine e Primary Care. Lo studio ha affermato che oltre il 72% dei morti erano uomini e che l'annegamento era la causa più comune di morte durante un tentativo di selfie.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali