FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Niger, il missionario italiano padre Maccalli è vivo

Il religioso, rapito nel 2018, è comparso, assieme a un altro altro ostaggio, Nicola Chiacchio, in un video di 24 secondi: i due si troverebbero in mano a rapitori jihadisti

Padre Pier Luigi Maccalli, il missionario italiano rapito nel 2018 alla frontiera del Niger con il Burkina, è vivo. Lo dimostra un filmato di 24 secondi, in cui compare anche un altro ostaggio, Nicola Chiacchio, girato nel nord del Mali e di cui ha dato notizia il quotidiano "Avvenire". I due italiani si troverebbero in mano a rapitori jihadisti. La Procura di Roma ha delegato i carabinieri del Ros ad acquisire il video per valutarne l'autenticità.

Gruppo jihadista non identificato - A dare notizia del video in cui padre Maccalli compare con Nicola Chiacchio è stato il quotidiano Avvenire. "Il gruppo jihadista che ha contattato indirettamente il nostro quotidiano non si è però identificato", ha scritto il quotidiano.

 

Il video - "Mi chiamo Pier Luigi Maccalli, di nazionalità italiana, oggi è il 24 marzo": inizia così il breve audio pervenuto ad Avvenire. Il giornale dei vescovi riferisce che "come ulteriore prova di vita, abbiamo richiesto un fermo-immagine del video: i due ostaggi sono seduti uno di fianco all'altro. Maccalli a sinistra con gli occhiali scuri, la sua abituale barba bianca e folta, e un vestito tradizionale. Chiacchio, anche lui vestito tradizionalmente e con la barba lunga".

 

Il rapimento del 2018 - Maccalli, religioso della Società delle Missioni Africane (Sma), originario della diocesi di Crema, era stato sequestrato la sera del 17 settembre 2018 nella missione di Bomoanga, a circa 150 chilometri dalla capitale nigerina, Niamey. Da allora non si avevano più notizie sulla sua sorte. Chiacchio, di cui si sanno poche cose, è stato rapito alcuni anni fa, probabilmente in Mali, mentre viaggiava nella regione come turista. 

 

Ipotesi terrorismo - La Procura di Roma ha delegato i carabinieri del Ros ad acquisire il video in cui compaiono i due ostaggi italiani: sulla vicenda il pm Sergio Colaiocco ha avviato da tempo una indagine in cui si ipotizza il reato di sequestro con finalità di terrorismo.

 

La reazione - La notizia che padre Pier Luigi Maccalli sia vivo "ci riempie di gioia e di speranza. Tuttavia dobbiamo rimanere tutti molto cauti e attenti. E' una informazione che va trattata con estrema delicatezza": lo ha detto il Superiore Generale della Sma, padre Antonio Porcellato. "In questo momento di emergenza sanitaria globale continuiamo a mantenere salda la nostra fede, continuiamo a pregare e ad aspettare con l'auspicio che questa Santa Pasqua ci porti come dono immenso la liberazione di padre Maccalli", ha aggiunto.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali