FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Messico, la gigantografia del bimbo Kikito sfida il muro voluto da Trump

Lʼopera è dellʼartista francese JR: "Lʼidea mi è venuta in sogno. Cosa può pensare un fanciullo di un muro come quello?"

Una risatina che può abbattere le barriere. Sembrerebbe avere questa intenzione Kikito, un bimbo la cui gigantografia incombe nel muro tra il Messico e gli Stati Uniti. Si tratta di un'opera, alta 20 metri, dell'artista francese JR, in cui il piccolo si affaccia dall'altra parte come se volesse scavalcare. L'installazione resterà un mese. L'obiettivo è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi legati all'immigrazione.

Messico, il sorriso del bimbo nella gigantografia che sfida il muro di Trump

L'idea - "L'idea mi è venuta in sogno. Ho visto questo bambino che guardava oltre la barriera e quando mi sono svegliato mi sono domandato: noi conosciamo tutte le implicazioni, ciò che rappresenta, come divide, ma un bambino cosa può pensare? Non ho trovato risposta", ha dichiarato l'artista durante una conferenza stampa a San Diego. In realtà, il piccolo non è solo frutto dell'immaginazione di JR. Lui quel bambino lo ha visto davvero, ma dopo averlo sognato. O, quantomeno, erano simili. E' successo in Messico, proprio vicino alla parete di confine. L'artista ha, così, fotografato il bambino e lo ha poi riprodotto.

Le reazioni -  Tanti i curiosi che accorrono a vedere Kikito da entrambi i lati del muro. "Rallegra il mio paese - ha dichiarato al Guardian una ragazza di 18 anni - è bellissimo". 

L'artista - JR si è dedicato molto al tema dei migranti, al quale ha dedicato il progetto "Ellis Island of today", che lo ha portato da Lampedusa alla California.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali