FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Londra, "spari a Oxford Circus" ma la polizia nega: "Nessuna prova"

Eʼ psicosi attentato nella City. Scotland Yard ha prima bloccato la zona ma poi ha dichiarato il falso allarme

La polizia metropolitana di Londra ha ricevuto diverse segnalazioni di colpi di arma da fuoco su Oxford Street e nella stazione della metropolitana di Oxford Circus. Decine di persone in fuga che ha costretto Scotland Yard a lanciare un appello ai cittadini per evitare la zona. Ma dopo le prime indagini non sono state trovate prove della sparatoria. Forse all'origine del falso allarme una lite tra due uomini.

Sedici le persone ferite nella calca calca - Secondo i servizi di pronto soccorso sono 16 le persone rimaste contuse nella calca e nel fuggi fuggi generale dopo il falso allarme. Sette persone sono state curate sul posto, mentre altre nove sono state portate in ospedale. Scotland Yard precisa che l'operazione di verifica dell'allarme è ancora in corso e ribadisce l'invito alla gente a evitare l'area o a restare al chiuso se vi si trova. Gli accertamenti riguardano una vasta area nel cuore di Londra, frequentatissima da una miriade di visitatori, turisti e consumatori. Comunque al momento nessuno dei timori che avevano determinato il panico pare sia fondato.

Lo stesso incidente segnalato vicino ai grandi magazzini Selfridges è stato il frutto di sensazioni di testimoni, precisa la direzione aziendale, sottolineando che la chiusura è stata decisa solo "a scopo precauzionale".

Riaperta anche la metropolitana - Le stazioni della metropolitana sono state riaperte nella zona di Oxford Circus a Londra. Lo riporta la Bbc, citando la dichiarazione formale di cessato pericolo della polizia, che inizialmente era intervenuta "come se" si potesse trattare di "un incidente correlato al terrorismo".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali