FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Londra, babysitter uccisa e bruciata: arrestata la ex del cantante dei Boyzone

Sono stati i vicini a segnalare lo strano falò alla polizia che ha trovato il corpo carbonizzato della 21enne tata.

Il cadavere carbonizzato di una ragazza francese di 21 anni, Sophie Lionnet, è stato trovato mercoledì 20 settembre a Londra nel giardino di una villetta da un milione di sterline. La vittima era la babysitter dei due bambini di Sabrina Kouider, 34enne franco-algerina ex fidanzata di Mark Walton, cantante dei Boyzone. La polizia ha arrestato con l'accusa di omicidio sia la Kouider che il suo nuovo compagno, il 40enne Ouissem Medouni..

Il ritrovamento - A fare il macabro ritrovamento è stata la polizia. I vicini avevano segnalato che, nel giardino, c'era un falò dal quale proveniva l'odore di un "barbecue strano". Giunti a Southfields, nel sud di Londra, gli agenti non avrebbero mai immaginato di trovare in mezzo alle fiamme i resti della giovane donna. 

 

I vicini sostengono inoltre che non vedessero la babysitter da fine agosto. E' probabile che sia stata uccisa giorni fa e che poi gli assassini, nel tentativo di occultare il cadavere, mercoledì 20 settembre, l'abbiano bruciato nel giardino dell'abitazione.

La vittima - La ragazza era francese ed era a Londra da poco più di un anno fa per imparare l'inglese. A detta dei vicini però la donna arrestata la trattava molto male costringendola a stare chiusa in casa, dandole come paga soltanto 50 sterline al mese che equivalgono a meno di 70 euro. Secondo un'amica Sophie era "triste" e voleva far ritorno in Francia tanto che aveva chiesto aiuto ai famigliari.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali