FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Londra, atterraggio emergenza per volo Alitalia a causa di un passeggero molesto | L'uomo è stato arrestato

Il comandante, come previsto dagli standard di sicurezza in questi casi, ha scelto di dirigersi verso il primo aeroporto utile lungo la rotta. Dopo lʼarresto, lʼaereo è ripartito

Un volo della compagnia Alitalia, partito da Roma e diretto a New York, ha effettuato un atterraggio d'emergenza a Londra Heathrow a causa di un passeggero molesto. Lo hanno riferito la polizia britannica. Gli agenti all'arrivo hanno prelevato l'uomo dall'aereo e lo hanno arrestato.

Il volo Alitalia era decollato da Roma alle 10.37 di domenica e sarebbe dovuto atterrare a New York alle 14.25, ma intorno alle 11.30, mentre l'aereo sorvolava la Francia, a bordo è stata dichiarata un'emergenza di carattere generale e il pilota ha deviato verso l'aeroporto londinese di Heathrow.

 

Fonti della compagnia hanno poi fatto sapere che, a causa di un passeggero indisciplinato ("unruly passenger") a bordo del volo AZ 608 Roma-New York, il comandante, come previsto dagli standard di sicurezza in questi casi, ha scelto cautelativamente di dirigersi verso il primo aeroporto utile lungo la rotta, Londra Heathrow. L'atterraggio a Londra è avvenuto regolarmente e il passeggero è stato fatto sbarcare dall'aereo ripartito dall'aeroporto di Heathrow alla volta di New York. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali