FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Libia, governo di Tripoli avverte: "Non accetteremo mai intervento straniero"

Il ministro degli Esteri dichiara: "Nessuna scusa può giustificarlo".Calcagno e Pollicardo rientrati in Italia

Libia, governo di Tripoli avverte: "Non accetteremo mai intervento straniero"

Il ministro degli Esteri dell'esecutivo di Tripoli, Aly Abuzaakouk, ha detto che il suo governo non accetterà mai alcun intervento militare in Libia ammantato sotto qualsiasi "scusa". Lo riferisce l'agenzia Mena sintetizzando una "dichiarazione televisiva" fatta dal ministro libico.

Su eventuali operazioni internazionali contro "coloro che si riconoscono nell'Isis", Abuzaakouk ha spiegato che "siamo in grado di combattere questi gruppi e respingere qualsiasi intervento militare nel Paese". Il ministro, come riferisce l'agenzia egiziana, ha quindi smentito di aver detto ai media italiani di aver bisogno di un ruolo dell'Italia nella guida delle operazioni internazionali.

Gentiloni: "Una guerra lampo non serve" - Occorre evitare che la Libia "sprofondi nel caos dove possono proliferare episodi tragici come quelli che hanno coinvolto i nostri ostaggi" e "deve essere chiaro che non ci sono scorciatoie illusorie, esibizioni muscolari. È vero, il tempo stringe, ma non c`è alle porte nessuna guerra lampo". Così il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in un'intervista a Il Sole24Ore.

"Governo di Tripoli dovrà insediarsi quanto prima" - Per stabilizzare la situazione politico-diplomatica e l'insediamento del governo in Libia serve che "la maggioranza possa esprimersi trovando il modo per sfuggire alle minacce degli estremisti - ha aggiunto il ministro - serve inoltre l'inclusione nel processo di forze locali , tribali e legati alle milizie che finora sono state ai margini o ostili perché la nascita del nuovo governo deve puntare alla più vasta aggregazione possibile in un Paese che presenta un contesto molto frammentato. Il governo inoltre dovrà insediarsi quanto prima a Tripoli".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali