FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Kansas, dal 1 luglio permesso a studenti e professori portare pistole

La legge, in vigore nello stato da quattro anni per gli altri edifici pubblici, escludeva i college

Kansas, dal 1 luglio permesso a studenti e professori portare pistole

Studenti e professori dei college del Kansas sono da oggi, sabato primo luglio, autorizzati a portare pistole nei campus. La legge, in vigore nello stato da quattro anni per gli altri edifici pubblici, escludeva i college. La norma è l'ultima di una serie di sforzi legislativi negli Stati Uniti per contrastare il problema delle sparatorie nei campus e la gestione della sicurezza.

Mentre alcuni testi hanno adottato un approccio restrittivo sulle armi, altri invece di liberalizzazione con l'obiettivo di consentire ai potenziali obiettivi di difendersi con la propria arma. Il Kansas si unisce all'Arkansas, alla Georgia e ad altri stati Usa con questa legge che autorizza gli studenti ad avere armi nei campus universitari. La California e la Carolina del Sud sono invece tra i 16 stati che vietano questa fattispecie.

Le universita' hanno anche la possibilita' di limitare altri tipi di armi, diverse della pistole, che sono consentite soltanto a chi ha piu' di 21 anni. Inoltre, secondo la norma, le pistole possono essere vietate a eventi sportivi o di altro genere, se sono presenti metal detector. I deputati del Kansas quest'anno hanno approvato anche un'altra eccezione al porto di armi nascoste, mantenendo in vigore il divieto negli istuituti di igiene mentale e negli ospedali

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali