FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Irma, napoletano disperso ai Caraibi: la sorella lancia un appello su Facebook

"Per favore aiutatemi a trovarlo. Non ho più sue notizie"

Irma, napoletano disperso ai Caraibi: la sorella lancia un appello su Facebook

C'è un italiano disperso ai Caraibi colpiti dalla violenza dell'uragano Irma: il suo nome è Raffaele Rispoli, ha 36 anni e vive a Virgin Gorda. "Per favore aiutatemi a trovarlo. Non ho sue notizie. Non posso più sopportare questa situazione", ha scritto sua sorella Adelaide su Facebook, nel gruppo BVI Abroad - Hurricane Irma, creato per trovare e cercare dispersi.

Adelaide ha scritto in ogni gruppo utile per poter trovare il fratello, postando sue foto per renderlo riconoscibile. "Abbiamo creato un gruppo di italiani su Facebook per lanciare un appello a chiunque sappia qualcosa", ha, inoltre, scritto. La ragazza ha spiegato che Raffaele si fa chiamare Lello e che lavora per il gruppo Romasco come agente di porto

Virgin Goda - Sono almeno una trentina gli italiani che vivono a Virgin Gorda. "La nostra isola - racconta Guendalina Buzzanca a Il Mattino - è rasa al suolo: 9 case su 10 sono crollate e tutti i resort sono distrutti. C'è bisogno di aiuti. Da noi vivono anche diversi italiani, non hanno più cibo né acqua. I contatti telefonici sono interrotti". Buzzanca è romana, vive lì da 5 anni, ma era in vacanza a Roma.

Inoltre, da tre giorni - come si apprende sempre su Il Mattino - una coppia di ragazzi romani si trova bloccata nel Club Med Turquoise nell'arcipelago di Turks e Caicos. Erano lì per una vacanza. Con loro ci sarebbe un'altra famiglia di italiani. 

Ad ogni modo, la Farnesina fa sapere che finora non risultano vittime italiane causate da Irma.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali