FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il Messico trema ancora: terremoto di magnitudo 7.1, almeno 225 morti

Il nuovo sisma segue quello che aveva già devastato parte del Paese. Crolla una scuola: bimba estratta viva. Undici morti durante un battesimo, tra cui il neonato

Nuovo violento sisma in Messico, colpito da un terremoto di magnitudo 7.1. Il bilancio è di almeno 225 vittime. A Città del Messico sono crollate decine di edifici, tra cui una scuola dove sono morti 32 bimbi. Nello Stato di Puebla è crollata una chiesa del 17esimo secolo, dove hanno perso la vita 7 adulti e 4 bimbi. Tra le vittime anche un neonato che doveva essere battezzato. La maggior parte dei morti è stata registrata nello Stato di Morelos.

Terremoto in Messico, palazzi sgretolati: si scava tra le macerie

La scossa, avvenuta martedì quando in Italia erano da poco passate le 20, ha devastato il Paese nel 32esimo anniversario del sisma del 1985 e a dodici giorni dal terremoto di 8.2 che ha provocato oltre cento vittime. L'epicentro è stato localizzato a pochi chilometri da Chiautla de Tapia, a Puebla, a 50 chilometri di profondità.

Ancora bimbi sotto le macerie della scuola crollata - Secondo un conteggio non ufficiale, dopo il crollo della scuola "Enrique Rebsamen" 14 persone sono state tratte in salvo. Tra questa anche una bambina. La piccola, a 24 ore dal sisma, aveva risposto ai richiami dei soccorritori che sono riusciti ad estrarla viva dalle macerie. Si lavora, invece, per estrarre la piccola 'Frida', ancora intrappolata. La bimba, di 7 anni, ha mosso le dita quale segnale per i soccorritori. Qualche ora fa ha chiesto acqua, che le è stata data con un tubo di gomma.


Il sindaco di Città del Messico: "Priorità alle persone intrappolate" - Il sindaco di Città del Messico ha disposto lo stato d'emergenza nella Capitale, dove si lavora incessantemente per soccorrere le persone rimaste intrappolate sotto le macerie.

Nessun italiano tra le vittime - "Per il momento tra le vittime non ci sono italiani". Lo ha detto l'ambasciatore italiano a Città del Messico, Luigi Maccotta, in un'intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche italiane, commentando il terremoto che ha colpito il Messico. "Siamo in contatto permanente - ha aggiunto l'ambasciatore Maccotta - con la rete dei consoli onorari. Le zone più colpite sono quelle del centro e del sud. Queste rete funziona perché riusciamo ad avere notizie in tempi brevi".

Milioni di persone sono senza elettricità - "Il 40% di Città del Messico e il 60% dello Stato di Morelos è senza elettricità", ha detto in un messaggio al Paese il presidente Enrique Pena Nieto. "Questo sisma rappresenta una dura e dolorosa prova per il Paese", ha aggiunto. Nel complesso sono oltre quattro milioni le persone rimaste al buio in tutto il Paese.

Danni allo stadio Atzeca, gente intrappolata negli edifici - Fortemente danneggiato anche lo storico stadio Atzeca a Città del Messico, il tempio del calcio messicano che fu teatro di Italia-Germania 4-3, la "partita del secolo" giocata nei Mondiali del 1970. La curva è stata letteralmente spaccata in due.

Terremoti, la placca messicana

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali