FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Guerra allʼIsis, Trump e Putin verso lʼaccordo per agire in Siria

Trump ha ripetuto più volte che nella lotta allʼIsis vorrebbe cooperare con la Russia proponendo un piano per unʼazione più aggressiva ed efficace

Guerra all'Isis, Trump e Putin verso l'accordo per agire in Siria

Donald Trump e Vladimir Putin nella telefonata odierna hanno parlato di lotta comune contro l'Isis, trovando una sorta di accordo sull'intervento in Siria. In un comunicato ufficiale il Cremlino riferisce che i presidenti russo e americano "si sono detti favorevoli a stabilire un reale coordinamento tra le azioni russe e americane per sconfiggere l'Isis e altre organizzazioni terroristiche in Siria".

Trump ha ripetuto più volte che nella lotta all'Isis vorrebbe cooperare con la Russia proponendo un piano per un'azione più aggressiva ed efficace. Molto dipenderà dagli sviluppi della possibile collaborazione con il Cremlino, che ora in Siria e in generale in Medio Oriente si trova in una posizione dominante, tanto da aver avviato con Iran e Turchia colloqui di pace ad Astana senza gli Usa.

Nel suo ordine esecutivo per sospendere l'arrivo dei rifugiati, Trump ha chiesto la creazione di 'safe zone' per chi scappa dal conflitto, ma fonti della sua amministrazione hanno precisato che saranno "affrontate a tempo debito" come parte della strategia di Donald Trump in Medio Oriente. Una strategia non ancora chiara, a parte l'asse con Israele e l'ostilità verso l'Iran. In ogni caso per la 'safe zone' occorre passare da Putin.

Questione Nato, "membri paghino il giusto" - Il presidente americano Donald Trump e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno riconosciuto nella telefonata di oggi che "la Nato deve essere capace di affrontare le minacce del XXI secolo e che la nostra comune difesa richiede appropriati investimenti in capacità militari per garantire che tutti gli alleati stiano contribuendo con la loro giusta quota alla nostra sicurezza collettiva": lo riferisce la Casa Bianca.

Colloquio Trump-Hollande, in agenda clima e protezionismo - Il presidente francese, François Hollande, ha avvertito Donald Trump che il protezionismo è "una risposta senza uscita", che ha "conseguenze economiche e politiche". Lo ha fatto sapere una nota dell'Eliseo. Sul clima, Hollande ha ricordato "l'importanza per il pianeta dell'applicazione degli accordi di Parigi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali