FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gerusalemme, spari nella Spianata delle Moschee: due agenti sono morti

Lʼattentato è stato compiuto nel cuore della Città Vecchia. Gli assalitori sono stati uccisi dopo uno scontro a fuoco

Tre uomini armati hanno aperto il fuoco nella Spianata delle Moschee, nel cuore della Città Vecchia di Gerusalemme. Il portavoce militare, Peter Lerner, ha confermato che gli assalitori sono stati uccisi. Secondo quanto riportato dai servizi di emergenza "tre agenti sono rimasti feriti", due di loro sono morti dopo il ricovero in ospedale. L'attentato è stato rivendicato dalla fazione militante di guerriglia palestinese Fath al-Intifada.

La radio militare parla di "un episodio senza precedenti", spiegando che gli assalitori sono stati neutralizzati in seguito ad uno "scontro a fuoco". Ancora non è noto come le armi siano state trafugate all'interno della Spianata. In precedenza la polizia israeliana aveva riferito di un "attentato nei pressi della Porta dei Leoni", che si trova appunto nelle immediate vicinanze.

Chiusa la Spianata, sospesa la preghiera del venerdì - La polizia ha annunciato che la Spianata "è stato evacuata della gente presente" e "chiusa" ai turisti. Sospesa la preghiera del venerdì.

Hamas: reazione a una serie di crimini da parte di Israele - Abdel Latif Qanou, un esponente di Hamas, ha detto alla stampa che "la benedetta operazione di martirio mette in evidenza la determinazione del nostro popolo a resistere alla brutale occupazione" e che essa è anche "una conseguenza naturale di una serie di crimini" da parte di Israele.

Sparatoria alla Spianata delle Moschee

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali