FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Germania, violò i dati di personaggi noti e politici: arrestato hacker 20enne

Il giovane ha confessato: "Ho agito da solo, ero infastidito dalle loro dichiarazioni pubbliche". Tra le vittime anche il cancelliere Merkel

Germania, violò i dati di personaggi noti e politici: arrestato hacker 20enne

La polizia tedesca ha arrestato un ragazzo di 20 anni nell'ambito delle indagini sull'attacco hacker e la pubblicazione online dei dati di centinaia di politici e personaggi noti, tra i quali il cancelliere Angela Merkel e il presidente Frank-Walter Steinmeier. Secondo quanto riportato dal sito del settimanale tedesco Der Spiegel, il fermato sarebbe uno studente. Il giovane ha confessato e ha spiegato di aver agito da solo.

La polizia ha perquisito l'appartamento del giovane, nella regione di Francoforte, e ha sequestrato il suo computer. Secondo la Bka, il ragazzo "ha detto di essersi arrabbiato per le esternazioni dei politici" e di aver agito perché "infastidito" dalle loro dichiarazioni pubbliche. Gli arresti del ragazzo sono stati revocati, perché l'hacker collabora pienamente con l'inchiesta e non è a rischio di fuga, ha detto Georg Ungefuk, portavoce della procura speciale di Francoforte per i reati sul web ZIT.

Ungefuk ha aggiunto che il ragazzo ha dimostrato "chiaro rimorso" per la sorprendente violazione della sicurezza informatica che ha riguardato circa mille politici, giornalisti e celebrities e ha messo sotto pressione il governo. Le informazioni comparse online comprendevano indirizzi di casa, numeri di cellulare, lettere, note spese e copie dei documenti d'identità. I dati sono stati pubblicati a dicembre via twitter, ma la loro diffusione ha subito un'accelerata la scorsa settimana. Colpiti membri del Bundestag, la camera bassa del parlamento tedesco, ma anche europarlamentari e membri dei parlamenti locali e regionali. Esclusi dall'hackeraggio di massa solo i rappresentanti del partito di estrema destra Alternativ fuer Deutschland.

Il capo della cybersicurezza della Polizia federale, Heiko Loehr, ha detto che è troppo presto per dire che il ragazzo ha agito animato da simpatie di estrema destra. "Stiamo ancora indagando sul movente, per capire se è criminale o politico" ha detto ai giornalisti, aggiungendo che sono ancora in corso anche le indagini per capire se il ragazzo abbia davvero agito da solo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali