FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Germania, a 65 anni partorisce 4 gemelli e arriva a quota 17 figli

Annegret Raunigk, insegnante in pensione, ha partorito a Berlino tre maschietti e una femminuccia alla 26esima settimana con parto cesareo, dopo essersi sottoposta allʼinseminazione artificiale

Germania, a 65 anni partorisce 4 gemelli e arriva a quota 17 figli

A 65 anni, l'ex insegnante tedesca Annegret Raunigk, già nota alle cronache perché mamma di 13 figli, ha dato alla luce a Berlino 4 gemelli, tre maschi e una femmina. La mamma-nonna da record ha fatto ricorso a terapie di inseminazione artificiale fuori dalla Germania. I piccoli sono nati alla 26ma settimana di gestazione con parto cesareo; sono sotto osservazione per evitare complicazioni, ma i medici sono ottimisti.

A dare la notizia della nascita da Guinness i media tedeschi: i bambini sarebbero nati martedì 19 maggio, godrebbero di buone condizioni di salute, anche se nati alla 26esima settimana e, quindi, a rischio complicazioni.

La supermamma tedesca, che è anche nonna di 7 nipoti, abituata al clamore per i precedenti parti avuti a tarda età, ha dichiarato di aver voluto accontentare l'ultima figlia, che ha 9 anni, e che chiedeva insistentemente un fratellino. Così oggi la piccola se ne ritrova ben 4, perché Annegret Raunigk si è sottosta a inseminazione artificiale all'estero.

I medici che la seguivano, fino alla fine erano scettici che il corpo della donna avrebbe potuto portare avanti la gravidanza. Ma la volontà della mamma da record è stata più forte di tutto e di tutti.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali