FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, i genitori di Alfie Evans ritrovano il sorriso grazie alla nascita di un altro figlio

Lo riportano i media inglesi. Il ricordo del piccolino morto 4 mesi fa rimane sempre molto vivo: "Il dolore aumenta ogni giorno", ha scritto il padre su Facebook

A quattro mesi dalla morte di Alfie Evans - il bambino di quasi due anni affetto da una grave malattia neurodegenerativa e morto il 28 aprile scorso, dopo una lunga battaglia legale tra i genitori, i medici e i tribunali inglesi - Kate James, moglie di Tom Evans, ha dato alla luce un altro bimbo. Lo riportano i media inglesi e, in particolare il Sun, secondo cui l'8 agosto, la ragazza avrebbe partorito un bambino di nome Thomas.

"La morte di Alfie ha distrutto Kate e Tom, ma i due hanno giurato che avrebbero continuato a 'vivere' per rispettare la memoria del figlio. Ora i due sono contenti della nascita del nuovo bambino, stanno facendo un ottimo lavoro con lui. Ovviamente il tutto è tinto di tristezza, perché Kate e Tom sanno che Alfie sarebbe stato un fratello fantastico se fosse riuscito a sopravvivere", ha detto una fonte al Sun. I genitori erano preoccupati che anche Thomas potesse ereditare la malattia di Alfie. "Il bambino ha fatto tutti i controlli necessari e finora i medici sono cautamente ottimisti riguardo alle sue condizioni. Kate e Tom sono felici di questa notizia", ha aggiunto la fonte.

Il dolore del papà - Il ricordo del piccolo Alfie rimane sempre molto vivo per papà Tom, che lo scorso 28 agosto ha scritto un toccante messaggio su Facebook: "Quattro mesi fa hai guadagnato le tue ali. Il dolore e l’angoscia aumentano ogni giorno, ti amo e mi manchi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali