FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, corre la Great North Run vestita da Cenerentola: simbolo della sua vittoria contro il cancro

La storia di Katy: a 4 anni le hanno diagnosticato un tumore e ogni volta che doveva affrontare la chemio voleva indossare il costume della sua principessa preferita, ora è guarita

Gb, corre la Great North Run vestita da Cenerentola: simbolo della sua vittoria contro il cancro

Tutte le volte che doveva affrontare la chemioterapia, indossava un vestito di Cenerentola. Quello che poi è diventato il simbolo della sua vittoria contro il cancro. È la storia di Katy, che a dieci anni di distanza dalla prima volta in cui le è stato diagnosticato il tumore di Wilm, ha scelto di correre alla Great North Run, in Inghilterra, con il TeamTeeenageCancer, indossando il vestito della sua principessa preferita. Il suo vuole essere un messaggio di sostegno per tutti coloro che hanno il cancro.

La malattia - Katy aveva 4 anni quando le fu stato diagnosticato il tumore, ora ne ha 17. Si è sottoposta alla chemio per dieci mesi, ora è guarita, anche se le è stato asportato un rene. Tutte le volte che doveva affrontare il trattamento la piccola chiedeva alla mamma di poter indossare il suo vestito preferito: quello di Cenerentola appunto. Il suo oggi vuole essere un messaggio di speranza per tutti coloro che lottano contro il tumore, per incoraggiarli ad affrontare il trattamento con il sorriso, nonostante sia difficile.

"Nessuno dovrebbe affrontare questo percorso da solo", ha affermato Katy. "Quando a 4 anni dovevo sottopormi alla terapia, indossavo sempre il vestito della mia principessa Disney preferita, Cenerentola, e mi aiutava a non perdere il sorriso. Sono stata fortunata, ero piccola a quel tempo e non ricordo bene i dettagli del trattamento. Posso solo immaginare cosa significhi avere il cancro da adolescente, quando la tua vita sta praticamente iniziando e cominci a guadagnare la tua indipendenza". E poi continua: “Io e mio papà abbiamo deciso di correre la maratona per raccogliere fondi e supportare chi ha il cancro. Dopo la Great North Run ero molto stanca, ma mi è piaciuto tanto”.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali