FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gb, attacco metropolitana Londra: prosegue caccia agli attentatori

Secondo il Guardian la polizia ha già individuato le immagini che colgono lʼattentatore nellʼatto di piazzare accanto alla porta di un vagone la bomba

Gb, attacco metropolitana Londra: prosegue caccia agli attentatori

Prosegue la caccia all'uomo o agli uomini che venerdì hanno messo su un treno della metropolitana di Londra fermo alla stazione di Parsons Green, all'ora di punta, un ordigno rudimentale che è esploso solo parzialmente ferendo 29 persone. La polizia ha detto che sta "dando la caccia ai sospettati" e che centinaia di agenti stanne esaminando i filmati delle telecamere di sicurezza delle stazioni e dei treni della District Line.

Secondo il Guardian la polizia ha già individuato le immagini che colgono l'attentatore nell'atto di piazzare accanto alla porta di un vagone la bomba, contenuta in un secchio bianco di plastica all'interno di un sacchetto dei supermercati Lidl.

Il livello di allerta attentati è stato innalzato a "critico", il massimo, che indica la possibilità di un attacco imminente. Il gruppo jihadista dello Stato islamico ha detto di essere dietro la bomba artigianale, detonata alle 8:20 locali di ieri a Parsons Green. Stamani la stazione ha riaperto. Il commissario di Scotland Yard Mark Rowley ha detto che la rivendicazione dell'Isis è "molto di routine", "che abbia avuto o meno un coinvolgimento con le persone che hanno compiuto l'attentato". Rowley ha chiesto ai cittadini di "vigilare", ma ha aggiunto che "non c'è motivo di allarme".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali